Acido cianurico
Dalla produzione del cloro con acido tricloroisocianurico e acido cloridrico, mi sembra di aver capito che si ottiene acido cianurico che è il trimero dell'acido cianico. Anticipo che il mio obiettivo è ottenere il cianato di sodio (NON cianurato). Come posso fare questo sale, partendo dall'acido trimero??
Cita messaggio
Sono sinceramente in dubbio su questa domanda... Aspetto di vedere cosa ne pensa Rusty!
Cita messaggio
l'acido cianico lo puoi ottenere per decomposizione termica dell'acido cianurico ma sinceramente non so le temperature esatte :-( e comunque sono elevate

il potassio cianato si prepara per reazione a 400°C dell'urea con potassio carbonato; per il sodio cianato potrebbe andar bene la stessa reazione... forse.
ah ovviamente con questo metodo ottieni sì il cianato ma anche impurità fastidiose.

siete in dubbio perché l'isocianato ha un isomero strutturale off-limits?
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
No, sono in dubbio perchè hanno sentito il prefisso CIAN... *Si guarda intorno*
Questi composti non hanno niente a che vedere con i cianuri, anche se il KCNO è abbastanza tossico, ma niente di chè, altrimenti ricadiamo sempre nel solito discorso.
Il cianurico si ottiene facilissimamente dal TCCA, ma in pratica non serve per il tuo scopo.
Il cianato non è semplice a farsi; si fa per ox del cianuro, ma qui siamo OUT *Tsk, tsk* .
Cita messaggio
Ah, ecco! Infatti mi sembrava :-)
Cita messaggio
Insomma, riassumendo: l'acido cianurico non mi serve a un tubo, e se voglio il cianato.... urea e soda, li fondo in un crogiolo, che dite?
Cita messaggio
Potresti provare, ma il problema è che poi la massa fusa che ottieni conterrà forse cianato, ma non è cianato!
Quindi si pone la separazione del NaOCN dal rimanente, senza sapere il rapporto reciproco. Può essere abbastanza, può essere pochissimo, la resa reale non la sappiamo.
La separazione è il vero problema, perchè i cianati insolubili (Pb, Ag, ecc.) vanno assieme anche ai carbonati, altrettanto insolubili.
La presenza di cianato può essere facilmente rivelata con acetato di cobalto, che forma un complesso azzurro, ma, ripeto, bisogna separalo dall'eccesso di carbonato alcalino, che magari è il 90%.
---
Non vero che l'acido cianurico è del tutto inutile: scaldato ad alta T° depolimerizza in acido cianico H-OCN e (istantaneamente dopo) in acido isocianico H-NCO, PERO' bollendo a 23° ed essendo instabile in pratica non lo puoi raccogliere. Al massimo lo puoi sentire, avendo odore pungentissimo. (C'è anche un terzo interessante isomero, H-ONC, ma non si prepara in questo modo ed i cui sali non sono qui trattabili... *Tsk, tsk* )
---
Se vuoi sperimentare, fai il lavoro fatto bene e poi riferisci ;-)
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)