Atteggiamento
Non sono sicuro che il titolo sia corretto, ma non me ne venivano in mente di migliori. Innanzi tutto volevo dare anche io i miei ringraziamenti ai moderatori, soprattutto a Beef che si occuperà di ripulire il forum da un sacco di discussioni inutili. Avrei scritto il messaggio nella guida alla pulizia, ma parlando di pulizia, andare OT proprio li non era il caso. L'oggetto di questa discussione è mostrarvi un mio parare, ovvero, l'ambiente e il clima in cui vive il forum. Non sono bravo a trovare le parole per quello che vorrei dire, ma mi infastidisce certe volte l'atteggiamento lievemente arrogante con cui vengono scritti i messaggi di avvertimento, tutti, nessuno escluso, a partire dagli errori di grammatica, passando dagli OT, e finendo contro gli utenti "una toccata e fuga". So bene quanto è fastidioso leggere messaggi sgrammaticati, logicamente senza senso, messaggi da chat, richieste di esercizzi dal solito rompiscatole che si presenta dicendo "non so un'H di chimica (senza sapere che quello può corrispondere ad un elemento...) spero possiate aiutarmi", oppure un'intervetto non corretto da parte di un utente "devi fare così e cosa (e invece è cosa e così)".
Io non dico di lasciar passare, dico solo di non sfottere, di non prendere in giro, di non insultare, anche se giungono insulti dalla controparte (altrimenti in un insieme degli insulti fatti, 50% a testa è il risultato...), non si può pretendere che gli utenti rispettino le regole se non lo fanno i veri utenti. Alcuni messaggi in cui si prendono in giro "amichevolmente" chi sbaglia, fa ridere all'inizio, ma resta li dopo, la risata no. Più vado avanti a scrivere più quello che scrivo si allontana dal mio messaggio, volevo fare tanti esempi ma sono svaniti tutti nel momento di scriverli. Cmq il mio modo di vedere le cose è sempre lo stesso, sgarbatezza genera sgarbatezza, se si è sgarbati nel sottolineare un errore si riceve al 70% dei casi (stime sballate...) una risposta sgarbata, e non importa se quell'utente non si sarebbe fatto vivo cmq, o se solo lui è stato sgarbato, l'importante è quello che si legge, e sono i messaggi degli utenti veri a pesare, non quelli degli utenti bannati. A me personalmente danno più fastidio le brutte risposte di un vero utente, che quelle di un disturbatore. Poi un'ultima precisazione e poi invio la discussione senza esitare più: prendere provvedimenti in modo silenzioso, come cancellare messaggi, chiudere discussioni quando prendono una brutta piega sa tanto da insabbiatura, o meglio spina nel fianco, non dico che sia successo, lo dico e basta, ma il silenzio è una parola a doppio taglio...
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Drako per questo post:
Axeldt95
Io sono relativamente nuovo in questo forum, e non penso di avere titoli per giudicare il lavoro di nessuno, ma vale lo stesso la pena che la mia voce sia ascoltata.

Anche io sono stato indispettito dal modo con cui sono stati gestiti gli ultimi ban. Non contesto la loro legittimità, ma la loro modalità. Il ban di solito è l'ultimo atto nei confronti di chi pretende di fare parte di una community pur non rispettandone il regolamento, qui invece è stata usata come misura prima, nei confronti di chi, arrivato da poco sul forum, non ha ancora avuto modo di capire che cosa può chiedere e trovare all'interno dello stesso e che cosa no.

In poche parole si pretende che un utente che si iscrive abbia fatto proprio "a priori" lo spirito della community, e questo raramente può succedere.

Infine la shoutbox che in real-time commenta: (esemplifico)
- "è arrivato un' altro rompi*****ni"
- "ahahah, vedrai che adesso lo bannano"
ha contribuito a lasciarmi l'amaro in bocca.

Mi sono immaginato il poveretto che si connette per la prima volta, posta la sua domanda idiota, si vede rispondere <<hai sbagliato topic, hai scritto male, ma che domanda è?, esiste già basta che cerchi>> e contemporaneamente vede che parlano di un rompi*****ni in shoutbox, immaginando senza avere la certezza, di essere lui, e poco dopo vedersi bannare.... ecco: non mi meraviglio se dopo 2 minuti questo tizio si registra di nuovo e sbrocca dicendo che siamo tutti degli stronzi. (scusate, non dovevo dire "degli")

Voi direte: uno così meglio perderlo che trovarlo! Vero dico io, ma non è così che si fanno bene le cose.

Sia chiaro, non mi voglio schierare a favore dei troll, degli spammatori, dei bimbominkia, dei venditori di pipette e degli answerini sperduti, ma voglio solo sottolineare e ricordare che il lavoro di moderazione e di ban, è un lavoro complesso, perché attiva dei meccanismi sociali che esistono dietro il computer tanto quanto nella vita reale (ed è uguale a quando non vieni accettato in un gruppo di persone o a quando altri ti fanno notare i tuoi sbagli) e quindi va fatto nella maniera corretta, altrimenti rischia di creare frustrazione (in chi la subisce) e, alle volte, voglia di vendicarsi (e ogni tanto capita pure di trovare chi ha le competenze informatiche per farlo e tanto tempo libero a disposizione, soprattutto d'estate).

Concludo riconoscendo che il lavoro dei mod è tanto importante e impegnativo, quanto poco gratificante, ma indispensabile per far si che il giocattolo non si rompa e il forum si riempia di spazzatura digitale, quindi: avanti tutta, state facendo un ottimo lavoro!
Cita messaggio
concordo con arkypita vorrei aggiungere un ringraziamanto ai moderatori soprattutto beef comunque secondo me e un forum serio, giustamente pero per i nuovi arrivati si dovrebbe avere piu pazienza
probabile non vuol dire certo.
Cita messaggio
Gli ultimi ban erano casi di account multipli Arkypita, ne ho parlato prima con gli admin ed erano daccordo con me... Fidati che l'interessato sa benissimo il perchè, infatti si è iscritto solo per prenderci in giro! (ti invito a leggere il mio thread apposito "How to...")
Se un utente è serio e deciso a migliorare, pur avendo iniziato male, non gli succederà niente!
Alla fine, il warn è a scadenza ed è un monito (un po' come la professoressa che ti dice di stare zitto perchè fai rumore), niente di grave!
Il comportamento degli utenti è specchio della situazione, mi spiace ma purtroppo nella maggiorparte dei casi gli utenti che scrivono lo fanno per i motivi che tu stesso hai citato (toccata e fuga, ecc...) ed è un fenomeno che stufa... Non finirà mai! Io cerco di limitare le perdite il più possibile, ma non posso francamente essere di manica larga, altrimenti il forum morirebbe e noi con esso...
In breve: gli ultimi ban son stati ponderati e DOVEROSI.
E' vero però, che alcuni utenti "vecchi" stanno forse un po' esagerando e ringrazio per avermelo fatto notare!
Io stesso ultimamente sono sotto esami, teso e stufo di vedere gente che "dovrebbe" studiare chimica non sapere nemmeno scrivere "proprio" o "ha" o "è" in maniera corretta! Tuttavia, non è sufficiente a bannare o warnare una persona, vedi Gzero, che si sta impegnando e non risulta il classico ignorante fiero dei propri errori, come invece fanno altri, per nulla interessati a migliorare o imparare, ma solo a sfruttare il forum... Il sarcasmo parte giustamente quando dall'altra parte vi è una presa in giro e non la si può punire col regolamento (pena lapidazione civile -.-)!
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Beefcotto87 per questo post:
arkypita, Max Fritz
Visto che questa immagine è semi-InTopic, voglio farla vedere ad alcune persone asd asd :
[Immagine: 16661_178949602100_37457182100_3369904_6778163_n.jpg]



Cita messaggio
Son d'accordo in linea generale su quanto detto da Beef, ma non giudico così negativa l'ironia amara di alcuni "utenti vecchi". Quando mi sono iscritto, debbo dire, mi son sentito attaccato, nella discussione di presentazione, da quimico: d'altronde adesso mi rendo conto perfettamente di come mi fossi espresso in maniera goffa e poco adeguata, di quello che ha potuto immaginare quimico sulle condizioni di sicurezza in cui mi trovavo etc., ma nonostante questo è bastata un po' di caparbietà da parte mia e di voglia di entrare in una comunità come questa a farmi accettare quelle critiche, a migliorare il modo di pormi e guadagnare un po' di reputazione. Quel tono ora non lo giudico più appunto come accusatorio, ma come un ammonimento, un invito a spiegarsi meglio sulle proprie intenzioni, a far vedere chi si è per poi essere giudicati in maniera schietta e senza mezzi termini.
C'è poi differenza tra il criticare e il deridere, quello è vero, e deridere è sempre un po' futile. D'altro canto, alcune volte alla minima critica i nuovi utenti saltan su come bisce iraconde sentendosi in diritto di porre lamentele, come se fossero così indispensabili da poter dettar loro le regole affinchè rimangano... e allora, come non dirgli: quella è la porta!
Cita messaggio
Vi racconterò questa parabola.
Un giorno un tale a passeggio con il suo cagnolino, vide un bellissimo giardino e vi entrò. Volle subito informarsi delle regole del giardino: chiese che poteva entrarvi con il suo cagnolino, se poteva sedersi sulle nuovissime panchine, se poteva bere alla fontanella, ecc. A risposta affermativa dei custodi del giardino, l'uomo felice si potè godere l'ombra dei salici e la frescura degli ontani. Mentre era seduto comodo su di una delle tante panchine, pensava tra sè: questo è certamente il giardino più bello che io abbia mai visto! I bambini giocavano allegri nell'erba verdissima e tra le aiuole di zinnie volteggiavano coloratissime farfalle. Il cagnolino era molto felice e inseguiva i passeri e i cardellini giocando con loro.
L'uomo pensò: questo giardino sarà la nostra meta quotidiana, la gente è sorridente, i bambini sono allegri, c'è fresco e un ottimo profumo di glicini.
E' davvero il posto più bello per rilassarsi e scambiare qualche parola con la gente.
L'uomo rimase molte ore nel giardino, verso l'imbrunire decise di tornare a casa e chiamato il cagnolino si avviò verso l'uscita.
Quando era quasi al cancello si sentì chiamare: signore, scusi, dico a lei.
L'uomo si voltò e vide uno dei guardiani che si stava avvicinando.
Scusi se la importuno, ma il suo cane ha lasciato tra la verde erba un grosso escremento. Sarebbe così gentile da raccoglierlo e gettarlo tra i rifiuti? L'uomo dapprima impallidì, poi si fece tutto rosso in viso, quindi paonazzo. Si rivolse con disprezzo al guardiano e gli strillo: chi ti credi di essere, io non sono venuto in questo cesso di posto se non per farci cagare il mio cane! Se i suoi stronzi non ti garbano, falli raccogliere da quei mocciosi perdigiorno, io ho ben altro di più importante da fare!
Si voltò e se ne andò bestemmiando come un turco.

Secondo voi, l'uomo con il cane, meritava il rimprovero?
O è il guardiano del giardino ad aver agito male?
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Dott.MorenoZolghetti per questo post:
Axeldt95
Io penso che il guardiano è stato fin troppo educato, quindi l'uomo con il cane ha agito male. Se il guardiano si fosse comportato con più sgarbo, avrebbe sempre torto l'uomo con il cane. Il punto era se il guardiano agisce bene quando avverte il signore della sua dimenticanza, o se è meglio che dica al signore con il cane :" Oh bello! Senti un po', credi forse che il mio compito sia catar su li stronzi tua? Forza, non fare il furbo, è impossibile che non te ne sia accorto, avanti ripulisci, che di gente maleducata e menefreghista come lei ce nè gia fin troppa!".
Cita messaggio
bella parabola io farei come drako
probabile non vuol dire certo.
Cita messaggio
Nel senso di rivolgerti al nuovo arrivato con un misto di dialetti ed accenti? asd
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)