Calcolare calore per ogni litro di xenon che evapora
Salve,
Stavo provando a risolvere questo esercizio ma ho riscontrato dei problemi.
Devo trovare il calore associato all'evaporazione di un litro di Xenon.
Dai dati forniti dal problema ho ricavato che:
1litro di xenon  sono 3520g
1litro di xenon sono 26,809 moli
E che essendo in ebbollizione avrò che Pvap=Pamb=1atm
Tuttavia per calcolarmi il calore stottratto all'ambiente
avrei bisogno del calore latente di evaporazione, dato non fornito ma che penso debba ricavare dalle condizioni termodinamiche del punto triplo...
Ma ho il presentimento che sto dimenticando qualcosa :S
Indizi?!?


AllegatiAnteprime
      
Ciao
Luca
Cita messaggio
Ho controllato i valori del punto triplo su wiki (https://en.wikipedia.org/wiki/Triple_point) e quelli della temperatura di ebollizione a 1 atm sull'Atkins
Il valore di entalpia standard di vaporizzazione riportato sull'Atkins è 12,6 kJ/mol, contro i 13,0 kJ/mol che risultano dai miei calcoli.

   
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
Quindi è errato il testo dell'esercizio
Ciao
Luca
Cita messaggio
Avrei una domandina per quanto riguarda l'equazione di clausius-clapeyron.
Sto facendo altri esercizi simili, ma mi è sorto un dubbio.
P1, P2, T1 e T2 come sono definiti?
posso usare grandezze termodinamiche solo associate ai passaggi di stato?
Peresempio ho un alto in cui ho punto critico e t di condensazione ad 1atm
chi è T1, chi T2? chi P1, chi P2?
Ciao
Luca
Cita messaggio
Il punto critico è la temperatura e pressione della sostanza oltre la quale non può esistere l'equilibrio liquido-vapore, in quanto oltre la temperatura critica la sostanza esiste solo allo stato di gas.
Il punto di condensazione normale è la temperatura a cui avviene il passaggio di stato da vapore a liquido alla pressione di 1 atm.

Per l'acqua il diagramma di stato è:

[Immagine: diagramma-di-stato-dell-acqua.jpeg]

Perciò:
Punto di condensazione: P1 = 1 atm............T1 = 100°C
Punto critico: P2 = 218 atm............T2 = 374,1°C
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
luckberbere
Ok, e fino a qui ci sono.
ma in generale P1,P2,T1,T2 nell'equazione di clapeyron possono essere valori qualsiasi?
O solo valori particolari?
Ciao
Luca
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)