Calcolo della FEM nell'elettrolisi del rame
[Attenzione! Questo thread è stato importato da Answers, non si garantisce nulla sulla correttezza, presenza e coerenza dei contenuti così com'erano su Answers!]


Se ho una soluzione di CuCl2 e HCl, come faccio tramite elettrolisi a recuperare il rame ?Quali elettrodi devo utilizzare? Grazie
Cita messaggio
Sarebbe meglio evitare la presenza di cloruri in quanto facilmente si ossidano a cloro all''anodo, rendendo presto inutilizzabili i materiali usati, anche quelli ritenuti più resistenti.

E' opportuno quindi trasformare il cloruro rameico in solfato e poi elettrolizzare quest'ultimo.

La soluzione deve essere nettamente acida per acido solforico, per esempio al 5%. Il catodo può essere costituito da una lamina di rame puro che si ingrosserà con il procedere dell'elettrolisi.





saluti

Mario

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
Utente di Answers
Se è per un esperimento la procedura indicata da mario è quella giusta da seguire, se invece è un esercizio si lavora in via teorica.
si considera tutte le specie in soluzione: Cl-, H+, OH-, Cu2+
si cerca i potenziali: Cl2/Cl-=1.36, H+/H2=0, O2/OH-=1.23, Cu2+/Cu=0.34
le specie che si possono ridurre sono H+ e Cu2+, quelle che si possono ossidare sono Cl- e OH-.
si riducono quelli con potensiale maggiore e si ossidano quelli con potenziale minore.
all'anodo si ha l'ossidazione quindi si sviluppa O2, al catodo Cu avendo la riduzione.
La FEM necessaria è 1.23-0.34=0.89V. Possono essere usati tutti gli elettrodi che hanno potenziale di riduzione tale che la nuova specie non reagisca. Il Pt è ottimo.
Nella pratica poi questi ragionamenti non sono attuabili in toto perchè si deve tenere conto della sovratensione (per cui un elemento scarica a tensioni più elevate) come il caso dell'ossigeno, quindi all'anodo si scaricherà cloro e della corrosione e/o passivazione degli elettrodi
Per ottenere qualcosa è necessario dare in cambio qualcos'altro che abbia il medesimo valore. In alchimia è chiamato il principio dello scambio equivalente.
Alphonse Elric
sito web; canale YT
Cita messaggio
Come anodo puoi usare platino o grafite. L'elettrolisi di CuCl2 acido per HCl non è impossibile, però, come dice Mario, si sviluppa del cloro all'anodo, il quale oltre a non essere un buon amico ti fa fuori anche l'elettrodo in grafite.... Se usi platino no problem. Per il catodo va benissimo una lastra di rame il più puro possibile.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)