Chiarimenti sull'elettrolisi
Ciao!
Ho un dubbio sull'elettrolisi,cioè durante il passaggio di energia elettrica si consumano e producono specie chimiche..si dice che vengono "depositate",ad esempio al catodo per riduzione di Ag+ si deposita Ag metallico, invece all'anodo?
Potreste farmi un esempio di cosa succede in una pila,quindi con due semicelle,che viene elettrolizzata ?
Mi serve capirlo bene per l'orale :-S
Cita messaggio
Una cella elettrochimica è la sede di una reazione redox che vede coinvolte 2 semicelle (collegate da un ponte salino) contenenti a loro volta un elettrodo (gli elettrodi sono collegati a loro colta con un filo conduttore che al centro prevede un generatore di differenza di potenziale) immerso in una soluzione contenente i suoi ioni, questa reazione prevede che vi sia unicamente uno scambio di elettroni tra le 2 celle. La cella elettrolitica, a differenza della galvanica, non segue una reazione spontanea ma grazie ad un generatore di differenza di potenziale siamo in grado di invertire il senso spontaneo di una reazione passando dai prodotti ai reagenti.
Il catodo è la sede della riduzione ed in questo tipo di cella ha il polo positivo (+), l'anodo è la sede della riduzione ed ha il polo negativo (-).

L'Argento da te citato è un elemento il cui potenziale standard di di riduzione relativamente basso (difatti dipende dal potenziale dell'alto elemento con cui lo accoppi), se per caso lo accoppiamo con un elettrodo di Fluoro, normalmente l'argento si ossiderebbe poichè il fluoro ha un potenziale più alto rispetto l'argento (vedi la tabella dei potenziali standard di riduzione), ma nel nostro caso se forniamo alla cella un potenziale che supera la differenza di potenziale della cella, otterremo la reazione inversa vedendo il fluoro ossidarsi e l'argento ridursi.

F+ + Ag --> F + Ag+ (reazione spontanea)
F + Ag+ --> F+ + Ag (reazione non spontanea che necessita di potenziale elettrico)
Nulla si CREA, nulla si DISTRUGGE -Democrito & Lavoisier-
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Guglie95 per questo post:
BrinaP
(2015-02-19, 11:58)Guglie95 Ha scritto: Una cella elettrochimica è la sede di una reazione redox che vede coinvolte 2 semicelle (collegate da un ponte salino) contenenti a loro volta un elettrodo (gli elettrodi sono collegati a loro colta con un filo conduttore che al centro prevede un generatore di differenza di potenziale) immerso in una soluzione contenente i suoi ioni, questa reazione prevede che vi sia unicamente uno scambio di elettroni tra le 2 celle. La cella elettrolitica, a differenza della galvanica, non segue una reazione spontanea ma grazie ad un generatore di differenza di potenziale siamo in grado di invertire il senso spontaneo di una reazione passando dai prodotti ai reagenti.
Il catodo è la sede della riduzione ed in questo tipo di cella ha il polo positivo (+), l'anodo è la sede della riduzione ed ha il polo negativo (-).

L'Argento da te citato è un elemento il cui potenziale standard di di riduzione relativamente basso (difatti dipende dal potenziale dell'alto elemento con cui lo accoppi), se per caso lo accoppiamo con un elettrodo di Fluoro, normalmente l'argento si ossiderebbe poichè il fluoro ha un potenziale più alto rispetto l'argento (vedi la tabella dei potenziali standard di riduzione), ma nel nostro caso se forniamo alla cella un potenziale che supera la differenza di potenziale della cella, otterremo la reazione inversa vedendo il fluoro ossidarsi e l'argento ridursi.

F+ + Ag --> F + Ag+ (reazione spontanea)
F + Ag+ --> F+ + Ag (reazione non spontanea che necessita di potenziale elettrico)

Ok perfetto, però cosa si intende per specie consumate o prodotte?C'è differenza riguardo a ciò tra catodo e anodo?Sta cosa proprio mi sfugge..
Cita messaggio
Dato che il catodo è la sede della riduzione allora si produrranno specie perché gli ioni in soluzione torneranno a far parte dell'elettrodo all'anodo il contrario
(Gradirei un grazie)
Nulla si CREA, nulla si DISTRUGGE -Democrito & Lavoisier-
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Guglie95 per questo post:
BrinaP
Brina, scusa l'intromissione, ma vedo che sono mesi che, tra qui ed answer fai domande su celle ed esercizi simili, sbaglio?
Cita messaggio
(2015-02-19, 12:59)Guglie95 Ha scritto: Dato che il catodo è la sede della riduzione allora si produrranno specie perché gli ioni in soluzione torneranno a far parte dell'elettrodo all'anodo il contrario
(Gradirei un grazie)
Te lo avrei messo cmq il grazieXD anche alla risposta di prima l ho messo..
cmq quindi se la cella viene elettrolizzata al catodo si dice che si depositano specie,ad esempio Ag+ + e--->Ag si deposita Ag,
all'anodo Ag-->Ag+ + e-  si consuma Ag e viene prodotto Ag+
Scusa l'insistenza o.o

(2015-02-19, 18:37)Beefcotto87 Ha scritto: Brina, scusa l'intromissione, ma vedo che sono mesi che, tra qui ed answer fai domande su celle ed esercizi simili, sbaglio?
Si xD questo nick ce l ho solo su questo forum,ho postato una domanda su answer ma se nn ricordo male era sui tamponi..
cmq mi era ed è ancora necessario(ho l'orale) chiedere aiuto! :-/ mille domande in testa e nessuno che ti dia risposte..snervante..
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)