Conduttivimetro portatile HI 9835
Come ben saprete le misure di conduttività sono importanti per misure sul campo e nelle attività di laboratorio.
HI 9835 è un conduttivimetro preciso e completo, adatto sia all’uso in laboratorio che alle misure sul campo. Permette di eseguire con un unico strumento misure su ampie scale di conducibilità, TDS (solidi totali disciolti), salinità (% NaCl) e temperatura.
Lo strumento seleziona automaticamente la scala EC o TDS che permette la migliore risoluzione di misura in base al campione.
La sonda in dotazione, a 4 anelli in acciaio, assicura precisione e stabilità delle misure, e rileva anche la concentrazione di NaCl e la temperatura.
La compensazione di temperatura è automatica, ma può anche essere impostata manualmente per le esigenze di specifiche applicazioni. L’operatore può impostare il coefficiente di compensazione e quello di conversione EC/TDS sempre al fine di ottimizzare la risposta e la precisione dello strumento in base al tipo di applicazione.
Il corpo robusto a tenuta stagna rende HI 9835 idoneo per le misure sul campo.

Io uso spesso tali strumenti. Questo in particolare è stato fermo da tempo e, siccome volevamo vedere se l'altro conduttivimetro (è da banco, sempre della Hanna) dava misure giuste o meno, ci siamo decisi a rimetterlo in pista per fare misure in doppio.
Non sono molto pratico di queste cose. Ci capisco poco.
Ho preso dell'acqua deionizzata e ho misurato con i due strumenti la conduttività. Ho ottenuto due valori diversi. Quale dei due ha detto il falso? O è colpa di entrambi? Quello da banco lo uso da quando sono qui e non ho mai messo in discussione i valori ottenuti. I dati mi sono sempre sembrati in linea. Solo che ora il mio capo, visto che alcune sintesi hanno dato strani prodotti, si è chiesto se non si fosse starata la sonda di tale strumento.
Volevo tarare di nuovo questi strumenti ma non ho soluzioni a conduttività nota e ora che ce le portano dalla HI passa troppo tempo.
Qualcuno sa per caso come prepararle? Se le vendono immagini si possano preparare...
Grazie a chiunque mi possa aiutare...
Cordialmente,
NM.
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
Intanto blandamente puoi provare a fare misure di conducibilità su campioni di acqua imbottigliata ed appena aperti e controllare il grado di concordanza dei risultati ottenuti con i due conduttometri con quello dichiarato in etichetta. Va però termostatato l'ambiente per fare le misure alla stessa temperatura riportata in etichetta (20°C mi pare)
Ovviamente le misure sarebbe il caso di ripeterle almeno 3 volte, meglio se 5, ottenendo così anche una deviazione standard.

Inoltre l'acqua deionizzata dovrebbe avere una conducibilità specifica intorno allo 0,05 uS/cm. Le tue misure, comprensive di deviazioni standard, comprendono entrambe questo valore? Avete tenuto d'occhio la temperatura durante le misure?
oO° elena [pink_chemist] °Oo
Cita messaggio
Ciao Quimico, la soluzione 1413 µS/Cm secondo lo standard NIST ,è una soluzione di KCl 0.01 M a 25°C (range di deviazione +/- 14 µS/Cm).
Prima però di preparare la soluzione il KCl va seccato in stufa a 210/230°C per 2/3 ore e l'acqua bidistillata UP deve essere bollita per eliminare l'eventuale CO2 e mantenuta il più possibile senza contatto con l'aria.
comandante diavolo *yuu*
Cita messaggio
Allora, il problema è che io misuro conduttività essenzialmente per raccogliere valori di modo da poter dare al cliente un rapporto SO3-/COO- per quanto riguarda i GAGs che sintetizzo e per controllare l'andamento delle ultrafiltrazioni (o dialisi) con le diverse membrane per vedere se vi è ancora o meno sale (sia NaCl che altro) nel diafiltrato e/o nell'extrafiltrato.
Ho visto che la sonda è tarata lavandola con acqua MILLIQ e facendola asciugare all'aria. E mi pare 1po' strano.
Poi ho visto anche che la taratura è fatta ad un punto, scegliendo uno standard. E sinceramente non saprei se e quale va bene in quanto mi è stato detto che non sono mai state tarate le sonde e gli strumenti *help* *Si guarda intorno*
La temperatura non l'ho mai considerata sebbene sappia che influisce. Alla fine la temperatura è sempre più o meno costante.
Cavoli non mi è venuto minimamente in mente di misurare acqua minerale. Grazie mille!
Per ora devo lasciare stare la questione in quanto abbiamo delle consegne urgenti per l'estero.
Grazie a tutti...
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)