Corrosione e conducibilità elettrica dell'acqua
Tongue 
Qualcuno mi potrebbe spiegare il legame esistente tra corrosione dei componenti di impianti idrici e conducibilità elettrica dell'acqua?
Perché per acque a bassa conducibilità elettrica è consigliabile utilizzare componenti in acciaio INOX cioè meno sensibili alla corrosione rispetto ai componenti in rame?
Un elevato contenuto di sali minerali non dovrebbe, oltre alla formazione di calcare, favorire la corrosione?
Grazie per i chiarimenti
Cita messaggio
Intanto devi sapere che,quando un acido corrode un metallo,si forma un sale,che può essere un sale ionico,ad esempio il cloruro di sodio.Un sale ionico,se disciolto in acqua, aumenta la conducibilità elettrica della soluzione.Quindi più è acida l'acqua più si corrode l'impianto in questione.
per il resto non lo so.
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano NaClO per questo post:
curioso
(2016-11-27, 15:22)NaClO Ha scritto: Intanto devi sapere che,quando un acido corrode un metallo,si forma un sale,che può essere un sale ionico,ad esempio il cloruro di sodio.Un sale ionico,se disciolto in acqua, aumenta la conducibilità elettrica della soluzione.Quindi più è acida l'acqua più si corrode l'impianto in questione.
per il resto non lo so.

Quindi è corretto affermare che maggiore è il contenuto di ioni contenuti nell'acqua (e quindi più alta è la sua conducibilità elettrica) e minore sarà la corrosione dei componenti che con essa si trovano in contatto dal momento che, come prodotti delle reazioni di corrosione dei vari metalli, ho degli ioni di cui l'acqua è già quasi satura?
O ci sono altri fattori di cui tenere conto per le applicazioni idriche? Ad esempio le incrostazioni di calcare come influiscono sulla dinamica dei processi corrosivi? 
Cita messaggio
In realtà gli acidi forti in se sono completamente ionizzanti.Prendi ad esempio l'acido cloridrico HCl,in soluzione acquosa 37%,è quasi satura ma se ci metti dentro un pezzo di ferro il ferro si scioglie comunque!Se gli ioni sono saturi gli ioni precipitano,come il carbonato di calcio CaCO3,il calcare.
Il resto non ne sono sicuro,ma mi pare che non cambia nulla.
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)