Domanda per quanto riguarda la scelta universitaria.
Salve a tutti, frequento il quinto anno di liceo scientifico e avrei deciso di scegliere la facoltà di chimica. Ora, il problema è questo, sebbene questa materia mi piaccia molto non ho praticamente mai avuto esperienza di laboratorio e in generale, come persona, temo di non avere moltissima destrezza manuale; pertanto mi chiedevo, secondo voi è fattibile acquisire abilità manuale in laboratorio col tempo anche se, oltre a non avere esperienza, sono già piuttosto scarso di mio? Oppure dovrei guardare altrove per quanto riguarda la scelta della facoltà?
Cita messaggio
Ciao, io frequento chimica a Trieste. Prima di iniziare l'università ho frequentato un istituto tecnico di chimica materiali e biotecnologie ambientali, quindi avevo già abbastanza esperienza in laboratorio. Ti posso però assicurare che la maggior delle persone che scelgono chimica non sono mai neanche entrate in un laboratorio, per questo motivo i corsi di laboratorio partono da zero, non è necessario avere esperienza (anche se all'inizio può essere utile). Inoltre, più pratica fai e più bravo diventi, quindi anche tu con il tempo otterrai maggiore manualità. Il laboratorio è una parte importante della chimica, ma comunque all'università (almeno nella triennale) passerai molte più ore sui libri o a fare calcoli che non a lavorare in laboratorio (almeno per esperienza personale). Quindi il mio consiglio è: se sei appassionato alla chimica (e in parte alla matematica) vai a fare la facoltà di chimica, credo che il laboratorio non sarà un problema.
Dove vuoi fare l'università?
Se hai altre domande contattami pure.
Andrea
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano AndreaChem per questo post:
NaClO
(2018-02-13, 09:17)AndreaChem Ha scritto: Ciao, io frequento chimica a Trieste. Prima di iniziare l'università ho frequentato un istituto tecnico di chimica materiali e biotecnologie ambientali, quindi avevo già abbastanza esperienza in laboratorio. Ti posso però assicurare che la maggior delle persone che scelgono chimica non sono mai neanche entrate in un laboratorio, per questo motivo i corsi di laboratorio partono da zero, non è necessario avere esperienza (anche se all'inizio può essere utile). Inoltre, più pratica fai e più bravo diventi, quindi anche tu con il tempo otterrai maggiore manualità. Il laboratorio è una parte importante della chimica, ma comunque all'università (almeno nella triennale) passerai molte più ore sui libri o a fare calcoli che non a lavorare in laboratorio (almeno per esperienza personale). Quindi il mio consiglio è: se sei appassionato alla chimica (e in parte alla matematica) vai a fare la facoltà di chimica, credo che il laboratorio non sarà un problema.
Dove vuoi fare l'università?
Se hai altre domande contattami pure.
Andrea

Ti ringrazio per la risposta, comunque non intendevo dire che i laboratori mi "pesano" e che sono qualcosa che vorrei evitare, quindi l'attività in sè non è il problema che invece è rappresentato dalla mia scarsa manualità e la mia mancanza di esperienza. In ogni caso avevo intenzione di andare alla Sapienza o a Tor vergata.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)