Esercizio chimica organica
Potete aiutarmi a capire come poter risolvere l'esercizio in allegato?
Non riesco a capire di che idrocarburo si tratti.
Grazie


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
Secondo me l'idrocarburo potrebbe essere il 2,2-dimetilpropano o neopentano.
Prova e vedere se ti tornano le reazioni.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
Grazie per la risposta, purtroppo ancora non sono riuscita a venirne a capo. Qualcuno potrebbe aiutarmi a capire come risolvere l'esercizio?
Vi ringrazio
Cita messaggio
Certamente si tratta di una molecola paraffinica con più atomi di carbonio rispetto all'etano e questo lo si capisce dai diversi punti di ebollizione (per questi idrocarburi c'è una diretta proporzionalita tra p.e. e PM, solo gli isomeri deviano un poco da questa regola).
Il fatto di formare un solo cloroderivato significa che in questa molecola tutti gli atomi di idrogeno sono equivalenti.
Questo esclude tutte le paraffine lineari. Di conseguenza la molecola deve esere formata esclusivamente da gruppi -CH3. Ciò restringe assai il campo dei possibili candidati.
Il più semplice idrocarburo che possiede tali caratteristiche è il 2,2-dimetilpropano, grazie ai suoi 12 H equivalenti e l'alogenoderivato che si forma è il 2-cloro-2-metilpropano
Poi il problema parla dell'esistenza di due isomeri diclorurati. La seconda molecola di alogeno può inserirsi o nei restanti tre gruppi -CH3 oppure collocarsi nel radicale già clorurato . Si formano allora il 1,3-dicloro-2,2-dimetilpropano o il 1,1-dicloro-2,2-dimetilpropano. infine, una verifica sui punti di ebollizione conferma per l'idrocarburo di partenza un punto di ebollizione coincidente con quello del problema.

saluti
Mario
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
Magy52




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)