Le Nanotecnologie: Cosa ne pensate?
Salve ragazzi, come da titolo vorrei sapere cosa ne pensate di questo campo in continuo sviluppo. Secondo voi un Chimico potrebbe specializzarsi in questo settore? Perchè avrei pensato di fare la laurea di primo livello in chimica e poi la specialistica in nanotecnologia (a Pisa). Secondo voi è c'è abbastanza chimica in questa scienza o è principalmente Fisica e ingegneria?
Grazie mille in anticipo!!!
Ah dimenticavo, molti pensano che sia la prossima rivoluzione scientifica, voi siete d'accordo?
Cita messaggio
Da uomo della strada, posso dire che prima di costruire un palazzo, bisogna imparare a costruire i mattoni che lo compongono... e qua credo che il discorso sia analogo.

Penso sia un settore interessante che in futuro neanche tanto lontano potrà portare a scoperte ed applicazioni interessanti.

Un saluto
Luigi
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano luigi_67 per questo post:
NaClO
Grazie mille Luigi. Ragazzi qualcuno ha altri pensieri da esprimere a riguardo?
Cita messaggio
Ciao, Matteo mi ha fatto presente questa discussione a cui mi fa molto piacere rispondere e che mi sarei sicuramente perso per le solite questioni di tempo!
Allora, io ho fatto la specialistica a Firenze "Chimica supramolecolare, dei materiali e dei nanosistemi" quindi granparte delle lezioni si sono concentrate su questa tecnologia. Prima di tutto ti posso dire che si, ti ci puoi specializzare ma dipende cosa intendi: le nanotecnologie più che uno studio a se sono una tecnologia utilizzata in molti settori interni ed esterni alla chimica. è un po' come dire che vuoi studiare l'elettricità, non ha molto senso, ma se ne studi un'applicazione allora si. Detto questo ti dico con quali impieghi io sono venuto più a contatto ma sicuramente ne esistono molti altri: il primo settore che mi viene in mente è quello medico infatti ci sono moltissimi studi di nanoparticelle utilizzate come farmaco, come vettore (drug delivery) o per la diagnostica. Un altro settore è quello energetico (di cui mi occupo) quindi per scopi catalitici o di conversione di energia (materiali 1D e 2D). Vengono utilizzate anche nell'ambiente del restauro, molto attivo a Firenze, a stetto contatto con la soft matter (quindi tutti quei sistemi caratterizzati da legami deboli e reversibili) e la chimica dei colloidi (di cui le nanoparticelle in soluzione fanno parte). Poi so che vengono utilizzate anche per lo studio di nuovi cementi e chissà quante altre cose ancora.
Quindi, come puoi vedere, lo spazio per i chimici c'è e anzi giochiamo un ruolo da protagonisti. è importante ricordare però che la scienza (tutta) è sempre più interdisciplinare e quindi la collaborazione con specialisti di altri settori (fisici e ingegneri come hai detto te, ma anche medici, biologi, matematici, ecc.) è sempre più fondamentale.

Per quanto riguarda la "prossima rivoluzione scientifica" bé non saprei, nel senso che non è una scienza così nuova come molti si immaginano. La coppa di Licurgo, che contiene nanoparticelle di oro, risale all'epoca romana; un più cosciente uso di questi materiali (i ferrofluidi) risale a ben gli anni '60. Se consideri che un articolo scientifico di 5 - 10 anni è considerato vecchio... però è vero che queste tecnologie piano piano stanno sempre più prendendo piede nella vita di tutti i giorni (dal cibo, ai dispositivi elettronici, alla medicina, ecc.) senza che noi ce ne rendiamo conto, possiamo quindi parlare più di una "rivoluzione silenziosa". Questo pone anche un problema serio riguardo alla sicurezza per la salute di questa tecnologia, altro settore in cui la ricerca è attiva. Non per pessimismo ma come monito, a volte viene fatto il paragone con l'amianto: un materiale con molte buone proprietà e diffusissimo fino a che non è stato scoperto essere cancerogeno.

Un saluto :-)
Per ottenere qualcosa è necessario dare in cambio qualcos'altro che abbia il medesimo valore. In alchimia è chiamato il principio dello scambio equivalente.
Alphonse Elric
sito web; canale YT
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano theiden per questo post:
ClaudioG., TrevizeGolanCz, NaClO, luigi_67




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)