Preparazione L-dopa dalla vanillina
Questa sintesi prevede l'utilizzo dell' az-lattone, un sintone dell'anione dell'amminoacido glicina. 

   

Partendo dalla vanillina, ottenibile per ossidazione dell'eugenolo o dal legname di scarto, si fa reagire con glicina e anidride acetica, questi formano l'az-lattone che presenta un protone acido in alfa al carbonile e all'eteroatomo di azoto poiché il doppietto dona aromaticità al sistema. La forma anionica dell'az-lattone attacca l'aldeide della vanillina. Si usa questo metodo poiché l'anidride acetica, oltre a formare la molecola d'attacco insieme alla glicina, protegge l'ossidrile della molecola di partenza.

   

La molecola ottenuta viene idrolizzata in ambiente acido.

   

A questo punto si deve ridurre il doppio legame. In un primo momento veniva utilizzato il catalizzatore di Wilkinson ma questo non era in grado di discriminare fra i due enantiomeri.
Ma grazie all'introduzione della DIPAMP, una fosfina chirale, è stato possibile ottenere una sintesi enantioselettiva della L-dopa.

   

È così possibile ottenere la L-dopa

   

Purtroppo non conosco la metodica per effettuare questa semplice sintesi in laboratori e soprattutto non conosco i costi della DIPAMP.
Saluti!
Cita messaggio
(2016-09-27, 19:37)ChemPride Ha scritto: Purtroppo non conosco la metodica per effettuare questa semplice sintesi in laboratori e soprattutto non conosco i costi della DIPAMP.

Riguardo alla metodica non saprei che dirti...

Per il costo della DIPAMP basta dare un'occhiata sul sito della Sigma... Per 100 mg vogliono 86 euro...  *Fischietta*

http://www.sigmaaldrich.com/catalog/prod...&region=IT
Cita messaggio
Pensavo peggio. ;-)
Cita messaggio
Non è uno dei più costosi, in quanto non è induttore di chiralità con eccessi elevati quanto altre fosfine chirali. Però costa. E non penso sia alla portata di un homelab.
La prima immagine è orribilmente disegnata. Potresti metterne una migliore...
In un laboratorio di ricerca è fattibile come sintesi. A casa non penso.
Poi, se uno ha i mezzi, sarebbe figo pubblicarla qui...
Di metodiche di sintesi ne è pieno il mondo. Basta saper cercare *Si guarda intorno*
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano quimico per questo post:
ChemPride, luigi_67
L-dopa è contenuto in quantità notevole nei semi di mucuna pruriens (una specie di fagiolo) che si può comprare come integratore alimentare.
https://it.wikipedia.org/wiki/Mucuna_pruriens
Ciao da klycson.

--> Sono un chimico laureato in cerca di prima occupazione. <--
Cita messaggio
A me non convince quella metodica, con un semplice acido non idrolizzi il metossile.
Addirittura per fare lo protocatecualdeide dalla vanillina quasi non basta AlCl3.
" Non veni pacem mittere sed gladium " - Mt 10,34
Cita messaggio
Non so dirti se è possibile o meno rimuovere il metossile con queste condizioni, non ho mai avuto un'esperienza diretta in laboratorio. Questa metodica è stata fornita dal mio docente di Chimica Organica come "sintesi storica" in quanto è stato il primo metodo col quale è stato possibile ottenere selettivamente L-dopa (metodo Monsanto, premio Nobel a Knowles e collaboratori) e serviva per introdurre la catalisi asimmetrica. Detto questo non mi pare sia la prima volta che vedo un etere rimosso con dell'acido, magari mi confondo!  :-S
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)