Pressioni parziali...
Il pentafluoruro si decompone a. 265°C in trifluoruro do cloro e cloro gassoso. In un recipiente di volume V si fanno reagire171,8g di pentafluoruro si cloro riscaldati a 265°C. Sapebdo che Kp=1,53atm a 150°C e 3,2 a 265°C e che la lressione totale é 1 atm calcolare le pressioni parziali.... per calcolarle ho utilizzato la pi=ni/nt Pt e nel primo caso mi esce 1, poi negli altri ho sempre considerato 171,8 g di ogni elemento, cioé praticamente la Kp non l'ho utilizzata...
Cita messaggio
Mostra i calcoli ed i passaggi, please.
Cita messaggio
Sei completamente fuori strada.
Se ti risulta una pressione parziale di 1 atm sapendo che la pressione totale all'equilibrio è di 1 atm, significa che la frazione molare di PCl5 è 1, ovvero che c'è solo questo gas dentro al recipiente, cioè non è avvenuta alcuna reazione.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
La reazione parziale di PCl5 non dovrebbe essere uguale a 1 dato che é il reagente?
Cita messaggio
Ovvio, è il solo reagente, ma dopo si dissocia e all'equilibrio non è più da solo dentro al recipiente.
L'esercizio ti chiede appunto di calcolare le pressioni parziali dei tre componenti a 423 K e a 538 K.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)