Purificazione Ni e Cd (precipitazione selettiva )
Salve a tutti e buon anno.
Come molti di voi sapranno, il mio approccio con la chimica è un tantino fuori dagli schemi, e devo dire che mi diverto molto a recuperare nuove sostanze qui e lì cercando di mantenere un certo rigore scientifico. É mia intensione stilare un ricettario che mi piacerebbe tanto condividere con voi. Ma ahimè ho bisogno del vostro aiuto hahah. 
Vengo al dunque: 
 Sto recuperando nichel e cadmio da vecchi accumulatori, i due elementi sono separati all interno delle pile, e sono sottoforma di idrosdidi (pile scariche) facilmente salificabili con H2SO4.  Ora ho due soluzioni rispettivamente di solfato di nichel e cadmio, ho fatto alcuni test, notando un forte inquinamento di ferro in entrambe, trovo moto interessante alcuni video di nurdrage in cui purifica il soldato di manganese proprio dall' abbraccio del ferro, e chiedevo se era possibile ripetere tale processo anche con Ni e Cd.
Allego il video https://youtu.be/BLJgBSrhZI8
Cita messaggio
Questo argomento (separazione Ni dal Cd delle pile) é già stato affrontato in questi thread (che secondo me andrebbero uniti in uno solo in Sintesi Inorganica) :

http://www.myttex.net/forum/Thread-Separ...tori-Ni-Cd

http://www.myttex.net/forum/Thread-Sali-...atori-NiCd

Quindi avresti potuto perdere qualche minuto e utilizzare la funzione "cerca" e postare il tuo dubbio in una delle discussioni che ho elencato in questo messaggio,invece che aprirne una nuova, evitiamo mille discussioni su uno stesso argomento perché poi nel forum si andrebbe a creare un gran caos e molte informazioni andrebbero perse. Inoltre questo causerebbe grande stress nei moderatori e amministratori, che sono già carichi di lavoro da fare qui sopra in questi giorni.
Fine OT
COCl2
[tossico]
R: 26-34

La chimica organica e' la chimica dei composti del carbonio. La biochimica e' lo studio dei composti del carbonio che strisciano. (Mike Adams)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano fosgene per questo post:
Mario, quimico
Bene ha fatto Fosgene a ricordare l'esistenza di quelle discussioni. Mi son preso la briga di leggerle e devo dire che non sono sorpreso che Anthonysp abbia reputato di reiterate la richiesta. Sono per la maggiora pagine e pagine di poca sostanza, sovente divaganti e inconcludenti. Dipendesse da me le toglierei di mezzo.  Sarebbe auspicabile sostituirle con un nuovo lavoro, che finalmente risponda alla richiesta del nostro lettore. Saluti Mario
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
anthonysp, ClaudioG.
Conosco il vecchio post,l ho letto e riletto varie volte, è presente anche qualche mio intervento,ma come giustamente fa notare anche Mario, si tratta di una discussione inconcludente, e se posso aggiungere, lì si parla della separazione di Ni e Cd, io qui ho intenzione di purificarli, ecco il perché di un nuovo post. Ribadisco, avrei bisogno del vostro aiuto per purificare i due sali, che userò come elemento di partenza per produrne altri, il tt accompagnato da foto e commenti. Help me
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano anthonysp per questo post:
ClaudioG., quimico
Secondo me il metodo del video non è applicabile nel suo caso.
Prima di dare dei suggerimenti bisognerebbe però conoscere meglio la composizione della sua soluzione.
Quanto Ni (o Cd) c'è e quanto acido libero contiene?
Nel caso del Ni una foto aiuta, nel senso che dall'intensità del colore verde si può grossolanamente stimare il suo contenuto.
Allo stesso modo, una titolazione con NaOH permette si capire quanto acido c'è.

saluti
Mario
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
quimico
Allora il Ni è quasi tt cristallizzato, scarterő le acque madri e laveró i cristalli su aspirazione, quindi niente acido. Ah ne ho altri 50g già lavati ed essiccati. Il Cd dovrebbe esere incolore...comnunque la soluzione è satura,ho gia recuperato alcune decine di grammi di polvere amorfa, dannatamente solubile ed igriscopica, lavata con poca acqua bollente ( il solfato di cadmio è più subile in acqua fredda) la soluzione è molto acida, se questo crea problemi,posso alcalinizzare fino ad ottenere l idrossido che poi scioglieró nella minor quantità di acido, ottenendo una soluzione neutra (mi pare che sia Ni sia Cd diano idrolisi acida.. ma poco importa )
(Ni al centro e a sx, Cd a destra, si nota il corpo di fondo bianco e la colorazione verde indice di un prodotto molto impuro)


(Alfredo): Ho caricato la foto con gli allegati, non utilizzare siti esterni a Myttex per l'upload di contenuti.


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
Io proprio non riesco a distinguere i colori nella foto.
Prova a postarne un'altra più decifrabile.
E non dimenticare di seguire i suggerimenti del forum che recitano: Avviso: [b]Utilizzate sempre gli allegati per caricare i vostri contenuti, non utilizzate siti esterni a myttex.net, grazie.[/b]


saluti
Mario
Cita messaggio
Corretto.
Tempo fa utilizzavamo imageshack e tinypic per le foto, senza considerare che dopo qualche anno sarebbero andate irrimediabilmente perse.
Basta farsi un giro delle vecchie discussioni, ormai vuote e con loghi "ImageShack".
Al fine di evitare questo è stata presa una decisione: utilizziamo gli allegati del forum, almeno sappiamo che non andrà perso nulla e i contenuti saranno fruibili anche dopo anni.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano (Alfredo) per questo post:
anthonysp, luigi_67
chiedo scusa, sto scrivendo da cellulare azz! 
ci sono riuscito  :-D :-D
Questa è la soluzione satura di solfato di cadmio inquinata da ferro,
   
 da cui ho estratto il sale sottoforma di polvere amorfa,(si nota ilo giallino del Fe)
   
 la soluzione di nichel ora ha la consistenza della granita,
   
 ovvero quasi tt cristalli, dopo li laverò alla pompa. 
Ora viene il bello.. >_> purificarli
Posso fare qualche test, voi dite io eseguo....... *Hail* *Hail* *Hail* *Hail*
Cita messaggio
Adesso si capisce qualcosa di più. Devo dire che quella polvere biancastra non mi convince del tutto.  Di solito il Cd solfato si separa sotto forma di cristalli ben evidenti. Ma sopratutto si separa solo da soluzioni molto concentrate. Siamo sicuri di avere tutto quel Cd in soluzione? La risposta sarebbe una gravimetrica ma non so se puoi realizzarla. Togliere il ferro da questi sali non dovrebbe essere difficile. Si parte da una soluzione acquosa calda preparata da sale cristallizzato  (quindi esente o quasi da acidi) e si aggiunge lentamente e sotto agitazione una soluzione diluita di NH4OH fino pH intorno a 4. A questo pH il ferro trivalente precipita tutto come idrossido che si elimina per filtrazione. Saluti Mario
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
anthonysp, luigi_67, thenicktm




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)