Rame e acido peracetico
Salve a tutti. Purtroppo non sono un chimico e, proprio per questo, avrei bisogno del vostro aiuto in merito all'interazione indicata in oggetto.
Mi spiego: sono un produttore casalingo di birra e ho un problema riguardante la pulizia del tubo in rame utilizzato nel raffreddamento del mosto. 
Sui forum di settore si leggono i pareri più disparati e discordanti: chi suggerisce la soda, chi suggerisce l'aceto + acqua ossigenata, chi l'ammoniaca. Una volta credo che le nostre nonne utilizzassero l'aceto per pulire le pentole di rame ed è per questo che ho optato per l'acido peracetico.
Sinceramente, però, brancolo un po' nel buio per cui avrei bisogno di un vostro parere.
L'idea sarebbe quella di pulire il tubo da eventuali ossidazioni che si sono create con l'inutilizzo e sanitizzarlo da eventuali organismi nocivi evitando, però, di portarsi in giro con il mosto sostanze tossiche. Tra l'altro il mosto dovrebbe essere leggermente acido (ph tra 3 e 4,5). L'interazione con il rame può essere dannosa?
Ringrazio chiunque mi darà un aiuto.
Ciao a tutti

Pietro
Cita messaggio
Ci sono alcune cose che andrebbero dette:
1) Mai mettere in contatto rame con alimenti e bevande di qualsiasi genere, a parte alcuni casi specifici (polenta e manifattura dolciumi)
2) Se proprio si deve usare il rame (e nel caso di un refrigerante ci stà) lo si deve rivestire con un metallo inerte verso la soluzione da raffreddare
3) La stagnatura è quasi di rigore. (non si è mai chiesto perchè gli chef usino pentole e padelle stagnate anzichè rame ?)

Per la pulizia di tali serpentine (quelle stagnate) servirà, quando necessario, l'impiego di un semplice detergente neutro.

saluti
Mario

Cita messaggio
Non capisco. Se si parla di aceto, e quindi acido acetico a circa il 5%... perché tirare in ballo il peracetico? *Si guarda intorno* mah...
Comunque ha detto tutto Mario.
Meglio, visto che di Chimica legata alla birra me ne intendo da anni, usare l'acciaio inox. Capisco costi spesso troppo ma... Un motivo ci sarà. Non trova?
Se non sono troppo indiscreto: che problema riscontra? Di pulizia?
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
Ma...l' acido peracetico non si decompone violentemente a contatto con i metalli (rame incluso) ?
Facendo una veloce ricerca in rete ho pure io trovato informazioni che riguardano la pulizia e disinfezione di apparati di produzione della birra, utilizzando acido peracetico diluito.
COCl2
[tossico]
R: 26-34

La chimica organica e' la chimica dei composti del carbonio. La biochimica e' lo studio dei composti del carbonio che strisciano. (Mike Adams)
Cita messaggio
L'acido peracetico trova applicazione sensata per sterilizzare/sanificare a bassissime concentrazioni...

In impianti industriali viene utilizzato il PAA (acido peracetico) a conc comprese tra 500 e 2000ppm in condotti in acciai inox.

Un acciaio AISI 304 18-10 (Cr-Ni) in peracetico a 2000ppm a 40°C ti corrode la superficie in meno di 15 minuti....

Io la tua birra non la berrei....
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)