Reazione spontanea
[Attenzione! Questo thread è stato importato da Answers, non si garantisce nulla sulla correttezza, presenza e coerenza dei contenuti così com'erano su Answers!]


Ciao a tutti ho una domanda da porvi:



La reazione spontanea per definizione è quella dove avviene "rilascio" dell'energia libera, e mi è chiaro, però mi chiedevo: perché si parla di reazione spontanea A + B --> C + D, quando so che a un certo punto di concentrazione, pressione e temperatura di A, B, C e D (all'equilibrio chimico) avviene altrettanto spontaneamente la reazione inversa C + D --> A + B dato che la curva dell'energia libera indica che è la condizione più favorevole? Cioè all'equilibrio entrambe sono spontanee, non esiste una spontanea e l'altra no (avvengono entrambe "da sole" e entrambe si equilibrano dinamicamente per avere il minor contenuto di energia libera tra A, B, C e D)..che senso ha parlare dunque di spontaneità?
Cita messaggio
Secondo la termodinamica all ' equilibrio , si dice reazione spontanea quando l'energia di gibbs è minore di zero ( dG0 la reazione per la formazione dei prodotti non 'è spontanea,quindi perche avvenga deve consumare ''lavoro''( Endoergonica)

Ma lo stesso discorso si puo fare in condizioni di non equilibrio, viene ugualmente applicato lo stesso criterio esposto prima.

saluti !
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Utente di Answers per questo post:
Utente di Answers




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)