Rischio inalazione formaldeide
[Attenzione! Questo thread è stato importato da Answers, non si garantisce nulla sulla correttezza, presenza e coerenza dei contenuti così com'erano su Answers!]


Oggi ho iniziato uno stage (faccio un istituto tecnico a indirizzo chimico) durante un analisi abbiamo usato formaldeide, 5mL in due becher quindi 10 mL in tutto, la formaldeide è stata agitata con agitatore magnetico per circa due ore mentre io ed un mio compagno di classe eravamo nella stanza, estremamente piccola ma con una ventola e comunicante con l'esterno, le domande sono:

-quanto abbiamo rischiato?

-sarebbe necessaria la cappa?

-ho notato delle fitte alla base della trachea, all'inizio dello sterno, è una semplice irritazione dovuta alla formalina?

-che tipo di respiratore/maschera sarebbe necessaria per filtrare formaldeide e/o ossidi di azoto e zolfo?
Cita messaggio
Bisognerebbe conoscere la concentrazione della formaldeide nel liquido.

Quando si usa la formaldeide è necessario usare la cappa e i mezzi di protezione individuale visto che si tratta di una sostanza tossica sia per inalazione che per contatto con la pelle. E' pure sospetta cancerogena.

Semplificando, meno se ne respira meglio è.

Se l'esposizione è breve e minima può bastare la maschera, guanti in gomma nitrilica e occhiali protettivi. Nelle esposizioni più intense e durature indossare l'autorespiratore.

Quanto al tipo di maschera suggerirei il tipo ABEK2P3, che è adatto per tutti i gas che ha indicato



saluti

Mario

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
Utente di Answers
grazie mille, le fitte sono scomparse a distanza di circa 6 ore , presumo che i guanti di lattice non proteggano dalla formaldeide se ha scritto di quelli in gomma nitrilica starò attento e richiederò i dpi necessari
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)