Sintesi carbonato di bario
Con questa sintesi ho prodotto carbonato di bario e acido carbonico(che ovviamente non è durato a lungo).

Le attrezzature che servono sono:
-uno stativo con pinsa per pipetta
-propipetta
-pipetta, io ho utilizzato da 50ml ma si possono utilizzare anche più piccole.
-un becker 100 ml va benissimo
- una beuta 250ml con tappo a due fori con cannula
I reagenti invece utilizzati sono:
-acido cloridrico 10% (non c'è bisogno di usarlo concentrato)
-carbonato acido di sodio
-idrossido di bario
-acqua distillata o demineralizzata
Procedimento:
Si prepara nel becher una soluzione di idrossido di bario. Nella beuta, invece, si versa del carconato acido di sodio; si tappa la beuta con tappo munito di cannula, dalla quale l'altra estremità si inserisce all'interno del becker. Si preleva, con una pipetta, una quantità indefinita di acido cloridrico(ne ho prelevato 20ml) e si inserisce la pipetta all'interno del foro nel tappo; Infine si versa l'acido a getto continuo. All'interno della beuta si produce sodio cloruro e acido carbonico che si decompone subito in biossido di carbonio e acqua secondo la reazione:
NaHCO3 + HCl --> NaCl + H2CO3 --> CO2^ + H2O
Nel becker invece si produce carbonato di bario, che precipita, e acqua secondo la reazione:
Ba(OH)2 + CO2 --> BaCO3 + H2O
   
   
   
   
Cita messaggio
a lungo e non allungo (che per la cronaca deriva dal verbo allungare)
ovviamente l'acido carbonico non dura a lungo. si decompone a temperatura ambiente in acqua e biossido di carbonio...
carina esperienza per chi è alla prime esperienze
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
(2010-08-03, 14:44)quimico Ha scritto: a lungo e non allungo (che per la cronaca deriva dal verbo allungare)
ovviamente l'acido carbonico non dura a lungo. si decompone a temperatura ambiente in acqua e biossido di carbonio...
carina esperienza per chi è alla prime esperienze

grazie per la correzione Rolleyes
riguardo alle prime esperienze beh è stato uno dei primi esperimenti dell'anno scorso :-D
Cita messaggio
ma sì si impara così.
impara a curare bene l'esposizione, come presenti la cosa agli altri
è importante
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
(2010-08-03, 15:45)quimico Ha scritto: ma sì si impara così.
impara a curare bene l'esposizione, come presenti la cosa agli altri
è importante

infatti quimico grazie ancora! ;-)
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)