Sintesi dello iodoformio
Reattivi:
- iodio in polvere
- sodio idrossido
- acetone (dimetilchetone)
- acqua distillata o deionizzata

Modo di operare:
A 50 mL di acqua distillata aggiungere 5 grammi di sodio idrossido e mescolare bene (attenzione agli spruzzi! la soluzione si scalda!). Quando l'idrossido si è disciolto aggiungere lentamente lo iodio (circa 10 grammi) e mescolare. Terminata l'aggiunta (tutto lo iodio si deve essere sciolto e trasformato in ipoiodito e ioduro) versare goccia a goccia l'acetone. Si ottiene subito un precipitato giallo di iodoformio che si può filtrare rapidamente su carta. L' iodoformio sublima all'aria e tende a decomporsi. Le quantità indicate sono indicative (non stechiometriche).
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Moreno mi hai preceduto al pelo... azz!
Mi ero detto: dopo il CHCl3 cosa c'è di analogo e altrettanto facile da fare? Il CHI3! Ma sono arrivato tardi.
Quando torna mandiamo Drako in farmacia a comprare un po' di tintura!

Il terzo gemello invece (CHBr3) non l'ho veramente mai fatto, prima o poi voglio vederlo e sentirlo dal vivo...
Cita messaggio
Ascolta Al,
posta anche la tua metodica (che sarà certamente migliore), quello che ho scritto è molto (forse troppo) semplificato.
Ho pensato che l'avresti postata prima o poi, ma non volevo toglierti il primato degli aloformi.
Circa il bromoformio...se po' fà... solo che a me viene la barba lunga e allora lo compro già fatto (e risparmio in lamette!).

Drako in farmacia! sono pienamente d'accordo con te!
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Buona idea! Blush Aggiungo allora anche la sintesi mia (mia per modo di dire, è del Vogel!) perchè è diversa da quella postata da te e non si fanno concorrenza l'un l'altra:

- In un pallone da 250 ml porre 6 g di KI in 100 ml di acqua, sciogliere e aggiungere 2 ml di acetone.
Aggiungere lentamente agitando una sol. da NaClO al 5% finchè si forma precipitato (ne servono ca. 65 ml).
Lasciar riposare per 10', filtrare alla pompa, lavare con acqua e seccare. Ricristallizzare da alcool bollente (ca. 50 ml), filtrare e seccare.
Resa ca. 3,5 g - p.f. 120°

E adesso possiamo disinfettare alla grande!
Cita messaggio
E certo che me ne vado in farmacia, non vedo l'ora, però devo ancora andare al colorificio per l'acetone per fare il cloroformio... sono indietro, devo recuperare...
Cita messaggio
EVVIVA! E se il farmacista oppone resistenze...lo denunciamo per omissione di soccorso e/o per mancata disponibilità/cessione del farmaco.
Lo roviniamo.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Allora... riprendendo il discorso sul CHI3, ho riprovato questa sintesina facile facile, adatta anche per i principianti "organici", che si svolge come segue:

- In un becker da 250 ml porre 12 g di KI in 100 ml di acqua, sciogliere e aggiungere 4 ml di acetone.
Aggiungere lentamente agitando una sol. da NaClO al 5% (ca. 150 ml) fintantochè si forma un precipitato giallo cristallino. Ad ogni aggiunta si ha colorazione marrone della sol. (formazione di iodio) che mescolando rapidamente si decolora. Finita l'aggiunta, lasciar riposare per 10' e poi filtrare alla pompa, lavare bene ripetutamente con poca acqua e seccare. Si può ricristallizzare da alcool bollente (ca. 100 ml; solubilità 1g/16 ml bollente, 1g/60 ml freddo), filtrare e seccare. Resa ca. 7 g
Lo iodoformio si presenta sotto forma di una polvere amorfa giallina, con un caratteristico odore, che io chiamo "da ospedale", anche se ciò è molto soggettivo :-P
Sintesi organiche più facili di questa ce ne sono poche, ed è propedeutica per cominciare!
Ecco il prodotto finito.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano al-ham-bic per questo post:
**R@dIo@TtIvO**, Menelik
siiii!!! Al ha ricominciato a mettere le foto sullo sfondo di un pratooo siii! Cmq bella! Almeno questa posso farla :-D asd :-D appena posso la provo!



Cita messaggio
Sembra pure facile descritta in questo modo, lineare ed elegante *Fischietta*
Ma KI non lo ho, come per quasi tutte le sintesi che inizio a leggere... al 99 % c'è sempre qualcosa che non ho e che non so come avere... peccato azz!
Cita messaggio
Domandina: senza contare la resa, si può usare il liquido di lugol al posto del KI?
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)