Titanio
vorrei fare del titanio,però non posseggo del tetraclururo di titanio e non so come reperirlo quindi il processo kroll non lo posso fare, ma ho del biossido di titanio e cè un nuovo processo (FFC cambridge) che parte proprio dal biossido come catodo in una soluzione di cloruro di calcio e come anodo del carbonio, ma a questo punto non so che pontenziale ci devo applicare.
il tutto avviene a temperature di 900°C, ci posso arrivare ma se si potesse utilizzare un catalizzatore anche se diminuisce la purezza non è importante.
pensate sia fattibile
Cita messaggio
No *Tsk, tsk*
Cita messaggio
(2010-06-24, 20:38)sopry93 Ha scritto: ...pensate sia fattibile

Anch'io NO, e aggiungo: " --> nemmeno per sogno..." -_-
Cita messaggio
non credo proprio, è raro trovare in casa catalizzatori del genere, anzi impossibile, nepure nel piccolo mercato!
Cita messaggio
anche senza catalizzatore che mi aiuta dovrei farcela, il problema resta il potenziale che non so come calcolarlo
Cita messaggio
e la temperatura??
come fa una soluzione di CaCl2 a esistere a 900°C ??
non sarà pre caso che sia direttamente sale fuso?
Cita messaggio
forse sarà il sale direttamente fuso..ma la vedo dura...se poi bisogna applicare una forte tensione diventa anche pericoloso..tirando le somme, è una cosa che da fare a casa è impossibile
Cita messaggio
ma la reazione coinvolta ancora non ho capito quale sia!
Cita messaggio
qualche risposta c'è qua
pensavo di scaldare il tutto con un cannello ossiacetilenico
Cita messaggio
dentro dove? crogioletto in porcellana?
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)