Titolazione complessometrica
Buon pomeriggio. Nell'esperienza di laboratorio relativa alla determinazione di Ca2+ in un campione mediante titolazione con EDTA abbiamo usato come indicatore il NET, il quale prima del punto di equivalenza complessa gli ioni calcio 2+ in eccesso impartendo così una colorazione rossa alla soluzione, poi al primo eccesso di EDTA questo agente complessante va a strappare il metallo dal NET(dato che il complesso CaY2- è molto più stabile) il quale rimanendo in soluzione come HIn2- impartisce una colorazione blu. Giusto?

Inoltre ci è stata fatta aggiungere anche qualche goccia di Mg-EDTA, cosa che dovrebbe aiutare a rendere più visibile il punto finale della titolazione, solo che non ho ben capito in che modo. Potreste spiegarmelo?

Grazie
Cita messaggio
Quella che hai scritto è una tipica titolazione per sostituzione o spostamento con EDTA. Viene utilizzata quando il catione in esame non forma un complesso molto stabile con l'indicatore scelto, in questo caso il NET.

Nel corso della titolazione avvengono in sequenza le seguenti reazioni:

a) In presenza di una piccola quantità non misurata di Mg-EDTA (log Kf = 8,7), lo ione Ca2+ sposta lo ione Mg2+ dal complesso in quanto forma con esso un complesso più stabile (log Kf = 10,7):
Ca2+ + MgY2- --> CaY2- + Mg2+
La quantità di Mg2+ liberata è equivalente a quella del Ca2+ che ha reagito.

b) A questo punto si addiziona l'indicatore NET (azzurro-blu al pH di titolazione = 10); questo forma un complesso con l'Mg2+ più stabile (log Kf = 7) rispetto a quello con il Ca2+ (log Kf = 5,5), perciò si forma il complesso Mg-NET di colore rosa con la quantità di ioni Mg2+ liberati dalla reazione a):
Mg2+ + HIn2- --> MgIn- + H+

c) Quando si inizia a titolare con EDTA, questo reagisce dapprima con gli ioni Ca2+ non complessati formando il complesso Ca-EDTA incolore (log Kf = 10,7):
Ca2+ + H2Y2- --> CaY2- + 2 H+

d) Infine, al punto equivalente della titolazione, l'EDTA reagisce con il complesso Mg-NET formando il complesso Mg-EDTA (log Kf = 8,7) liberando l'indicatore non complessato: il viraggio è dal rosa all'azzurro-blu netto senza più alcuna traccia di viola intermedio:
MgIn- + H2Y2- --> MgY2- + HIn2- + H+
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Francesco95
Ti ringrazio tantissimo :-) Hai chiarito i miei dubbi! Grazie
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)