Utilizzo carbonato di calcio per estrazione caffeina
Salve a tutti,
oggi in laboratorio ho estratto la caffeina da foglie di tè. PEr "stabilizzare la soluzione" ci è stato detto di utilizzare carbonato di calcio, aggiunto assieme alle foglie di te all'inizio dell'esperienza, prima dell'ebollizione. 
Tuttavia, non mi è chiaro quale sia il reale scopo del carbonato di calcio? per quale motivo si dovrebbero formare degli H+?

Probabilmente la risposta è banale, ma non riesco a trovarla.

Grazie per l'aiuto.
Cordiali saluti,
m.
Cita messaggio
Se non sbaglio è per neutralizzare gli acidi tannici del té.
_________________________________________
When you have excluded the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano RhOBErThO per questo post:
AccettoreQ
L'aggiunta del CaCO3 serve per eliminare i tannini (precipitano come sali di calcio). Si usa questo carbonato perchè  insolubile e il suo eccesso è facilmente rimovibile per filtrazione.

saluti
Mario

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
ClaudioG., NaClO, AccettoreQ, luigi_67
leggiti bene tutti i messaggi di questa discussione,lo spiega molto bene
http://www.myttex.net/forum/Thread-Estra...caff%C3%A8
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
(2016-11-08, 19:12)Mario Ha scritto: L'aggiunta del CaCO3 serve per eliminare i tannini (precipitano come sali di calcio). Si usa questo carbonato perchè  insolubile e il suo eccesso è facilmente rimovibile per filtrazione.

saluti
Mario

grazie per la risposta! Ma per quale motivo i tannini devono essere eliminati?
Inoltre, nelle slide del procedimento, c'è scritto che il carbonato interagisce con gli H+, ma questi da cosa e come si formano? inoltre, per quale motivo si tenderebbe a formare la caffeina protonata e perché sarebbe dannoso?
Cita messaggio
grazie per la risposta! Ma per quale motivo i tannini devono essere eliminati? Intanto tutto quello che non è caffeina va eliminato se possibile. Così si evita di mantenere in soluzione sostanze che inquinerebbero il prodotto finale.

Inoltre, nelle slide del procedimento, c'è scritto che il carbonato interagisce con gli H+, ma questi da cosa e come si formano?  I tannini sono sostanze a carattere leggermente acido per via dei gruppii fenolici presenti nella loro molecola.

saluti
Mario

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
AccettoreQ, NaClO
(2016-11-08, 19:52)Mario Ha scritto: grazie per la risposta! Ma per quale motivo i tannini devono essere eliminati? Intanto tutto quello che non è caffeina va eliminato se possibile. Così si evita di mantenere in soluzione sostanze che inquinerebbero il prodotto finale.

Inoltre, nelle slide del procedimento, c'è scritto che il carbonato interagisce con gli H+, ma questi da cosa e come si formano?  I tannini sono sostanze a carattere leggermente acido per via dei gruppii fenolici presenti nella loro molecola.

saluti
Mario

Grazie ancora...scusate se ne approfitto, ma vorrei chiedere per quale motivo il solfato di sodio (utilizzato sempre in questa esperienza), sia in grado di rimuovere l'acqua dalla soluzione di DCM e caffeina. Si lega ad essa? la "assorbe" (anche se non credo sia questo il termine corretto)?
Cita messaggio
(2016-11-08, 19:52)Mario Ha scritto: Ma per quale motivo i tannini devono essere eliminati? Intanto tutto quello che non è caffeina va eliminato se possibile. Così si evita di mantenere in soluzione sostanze che inquinerebbero il prodotto finale.
Sapevo, e mi corregga se sbaglio, Che la caffeina, avendo comportamento basico, andrebbe a legarsi ai tannini rendendosi indisponibile...

(2016-11-08, 20:16)AccettoreQ Ha scritto: vorrei chiedere per quale motivo il solfato di sodio (utilizzato sempre in questa esperienza), sia in grado di rimuovere l'acqua dalla soluzione di DCM e caffeina. Si lega ad essa? la "assorbe" (anche se non credo sia questo il termine corretto)?
Il solfato di sodio, anidro, va a catturare nel suo reticolo cristallino, l'acqua presente nel DCM.
_________________________________________
When you have excluded the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano RhOBErThO per questo post:
AccettoreQ
Grazie ancora...scusate se ne approfitto, ma vorrei chiedere per quale motivo il solfato di sodio (utilizzato sempre in questa esperienza), sia in grado di rimuovere l'acqua dalla soluzione di DCM e caffeina. Si lega ad essa? la "assorbe" (anche se non credo sia questo il termine corretto)?

Il solfato di sodio anidro in presenza di acqua la lega formando un sale idrato.

saluti
Mario


(2016-11-08, 20:45)RhOBErThO Ha scritto: Mario Ha scritto: Ma per quale motivo i tannini devono essere eliminati? Intanto tutto quello che non è caffeina va eliminato se possibile. Così si evita di mantenere in soluzione sostanze che inquinerebbero il prodotto finale.Sapevo, e mi corregga se sbaglio, Che la caffeina, avendo comportamento basico, andrebbe a legarsi ai tannini rendendosi indisponibile...

Non so se la caffeina possa salificarsi con il tannino al punto impedire l'estrazione con il solvente. Io credo di no considerando che è molto poco basica (pKa=0,6) e che può essere protonata solo da acidi piuttosto forti.

saluti
Mario

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
RhOBErThO, AccettoreQ
Ok, facciamo un attimo il punto della situazione per favore:
- i tannini sono leggermente acidi, quindi in soluzione acquosa tendono a liberare ioni H+;
- se non fosse presente il carbonato di calcio gli ioni H+ tenderebbero a formare caffeina protonata, la quale sarebbe più solubile in acqua (perchè si avrebbe un soluto polare in un solvente polare);
- il carbonato di calcio lega gli ioni H+, ma quale composti forma? Si viene a formare HCO3-? E l'atomo di calcio, a quale reazione va incontro?

Questo ultimo passaggio non mi è chiaro.

Inoltre, nell'immagine che vi allego, sono presenti due reazioni con una molecola ciclica acone 3 doppi legami e rispettivamente un gruppo OH ed un O-, con CaCO32-. Ora quelle molecole cicliche suppongo siano quelle appartenenti al tannino, ma non riesco a spiegarmi per quale motivo il carbonato di calcio si scinda in Ca+ e CO32- (che poi non sarebbe solo uno il meno, essendoci solo un atomo di Ca?).
   
Se non sono stato molto chiaro chiedete pure, cercherò di spiegarmi meglio.
Grazie in anticipo per l'aiuto e scusate ancora se ho dei dubbi banali, ma ci sono alcuni aspetti dal punto di vista chimico che non mi sono per nulla chiari.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)