cella galvanica (-)Ni(s)/NiSO4(aq)(0.0025 M)//KIO3(aq)(0.10 M), Cu(IO3)2(s)/Cu(s)(+)
La seguente cella galvanica
(-)Ni(s)/NiSO4(aq)(0.0025 M)//KIO3(aq)(0.10 M), Cu(IO3)2(s)/Cu(s)(+)
presenta una differenza di potenziale tra gli elettrodi pari a 0.51 V. Calcolare la Kps di
Cu(IO3)2 sapendo che E°(Ni2+/Ni)= - 0.23 V ed E°(Cu2+/Cu)= + 0.34 V.

prima di procedere volevo chiedervi, c'è qualche relazione tra la kps e l'elettrochimica in generale?

grazie in anticipo
Cita messaggio
A meno che colui che ha ideato il problema sia un burlone,  il nesso c'è.

Saluti
Mario

Cita messaggio
Sai dirmi qual è?
Cita messaggio
Certo che esiste una relazione!!!
Ks Cu(IO3)2 = [Cu2+][IO3-]^2

Cosa puoi calcolare con i dati forniti per la cella galvanica?
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
Grazie Luisa sei molto gentile.
So che Ni è l'anodo e Cu il catodo. posso calcolare la E della cella, giusto?
Cita messaggio
Certo che puoi.
Ti anticipo che il risultato è 0,51 V.

Saluti
Mario

Cita messaggio
Luisa va bene se considero che la concentrazione di CuIO3 è la stessa di KIO3, per lo ione comune e quindi questa sarebbe l'equazione
E=0,34+0,23-0,059/2 x log (0.0025)^2/0,10
A me esce 0,45V
Cita messaggio
Aurora, rileggi il testo per favore *Tsk, tsk*
La differenza di potenziale della cella galvanica ce l'hai già, è 0,51 V; non è quella l'incognita che devi calcolare.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Aurora
La kps,ma mi serve la concentrazione di Cu che posso trovare con l'equazione di nerst, giusto?
Cita messaggio
Giusto.
Però si scrive:
- concentrazione di Cu2+... le cariche non sono noccioline!!!
- iodato rameico Cu(IO3)2... se scrivi CuIO3 è lo iodato rameoso!!!
- Nernst (Walther Hermann)... cosa ti ha fatto di male per privarlo di una enne???
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Aurora




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)