problema tampone
salve, A 250 ml di una soluzione di acido fluoridrico 0.400 M vengono aggiunti 1.80 g di NaOH. Calcolare il pH della soluzione ottenuta

(Ka= 7.2 x 10-4M).


1,80/40= 0,045 moli di NaOH
M= 0,045/0,0250= 0,18 M

0,400              0,18
-0,18
0,22

Ora non capisco come proseguire GRazie
Cita messaggio
Ma sei normale? Mi sa di no.
Che cazzo apri millanta topic uguali?
Non è che aprendone così tanti aumenti la possibilità di risposta, anzi...
Io non ti risponderei neanche.
Dove pensi di essere? *Tsk, tsk*
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
E aggiungo, a quanto già detto da quimico, che la risoluzione è identica (ovviamente cambiando i dati) ad un esercizio postato qualche giorno fa.
Aggiungendo una base forte in difetto ad un acido debole si forma sempre una soluzione tampone.

http://www.myttex.net/forum/Thread-probl...ido-debole
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
Io direi che sei fuso ;-) Una vacanzina di ban? Che ne dici?
Cita messaggio
ho un altro dubbio non so se sia banale o meno.
In alcuni esercizi non capisco se devo trarre il pH direttamente o partire dal pOh
in questi casi:
[HCl] = 3.0 x 10 –2M;
[HNO3] = 4.8 x 10 –6M;
[NaOH] = 2.0 x 10 –4M;
grazie

si sono fuso dalla chimica, l'ho scelta come facoltà universitaria ma la trovo difficile anche se la amo.
Cita messaggio
Mostra come calcoleresti tu il pH di queste soluzioni.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
roberto96
pH=-log(3,0*10^-2M)=1,52
pH=-log(4,8*10^-6M)=5,32
pOH= -log(2.0 x 10 –4M)= 3,7 pH=14-3,7=10,3

corretto?
Cita messaggio
La risoluzione è corretta solo se consideriamo che la concentrazione molare di uno ione coincida con la sua attività.
Questo è vero solo per soluzioni molto diluite, perciò dipende dal grado di approssimazione che viene richiesto dall'esercizio.

Attività di uno ione = coefficiente di attività dello ione x molarità dello ione
pH = -log (attività dello ione)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
roberto96
grazie mille.
questo problema:
Calcolare il pH di una soluzione di acido acetico 0.10 M (Ka =1.8 x 10-5 M).

CH3COOH + H2O H3O++ CH3COO -

Ka =
[H3O+] [CH3COO-]
[CH3COOH]

trattandosi di acido debole

Molarità= 1.3 x 10-3 M.

Qui mi vengono i dubbi, come capire se devo trarre il pH prima o il pOH?
Cita messaggio
La molarità che hai calcolato non è altro che la concentrazione molare all'equilibrio degli ioni H3O+, calcolata da:
[H3O+] = radq (Ka · Ca iniziale CH3COOH)

Perché mai dovresti calcolare prima il pOH?!?!

Credo che tu non faccia per niente tesoro di tutte le risposte ai tuoi dubbi che hai chiesto in passato:
______________________________________
Per calcolare la [H+] di un acido debole monoprotico, note la sua Ka e la sua Ca iniziale, si usano le seguenti formule:
Formula approssimata
Applicabile solo quando Ka·Ca è all'incirca minore di 10^-4
Ka = [H+]2/Ca
Formula non approssimata
Applicabile sempre
Ka = [H+]2/Ca-x
______________________________________
Questa risposta sta nella discussione
http://www.myttex.net/forum/Thread-dubbi...oni?page=2
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)