reazione sale con aqua
Buona sera mi chiamo rita e non capisco niente di chimica e fisica ,sono una semplice ragioniera.  Mi sono iscritta al vostro forum per chiedervi ,da ignorante in materia, delle spiegazioni su un fenomeno , se così lo posso chiamare.  Vi spiego tutto, a causa di ultime disgrazie serie accadute alla mia famiglia , una mente geniale ha consigliato a mia sorella di fare utilizzare acqua e sale per vedere se in casa abbiamo maledizioni, cose stupide però in certe situazioni finisci per credere a tutto,  comunque abbiamo messo un kilo di sale grosso in una brocca con 1 litro d 'acqua , la brocca è stata messa, senza coperchio,  in una credenza chiusa per un mese, dopo questo mese si nota che il sale non si è sciolto ma sulle pareti della brocca vi sono granelli di sale che salgono fino a fuoriuscire dalla brocca. Vi chiedo è una reazione chimica/fisica ? grazie
Buonasera!
Ha fatto bene a chiedere consiglio quà!
Intanto premetto che è un fenomeno del tutto naturale quindi non si allarmi haha, proverò a spiegare in termini semplici quello che secondo me è successo.
In pratica si sono formate delle efflorescenze ma ora le spiego meglio: il sale comune da cucina a temperatura ambiente ha una solubilità di circa 350 g/l
questo significa che in un litro d'acqua a temperatura ambiente più di 350 grammi di sale non si possono sciogliere, quindi ha si è formata una soluzione satura di sale ovvero molto carica di sale. L'acqua evapora anche a temperatura ambiente anche se in modo impercettibile, lasciando aperto il barattolo aperto per un mese un piccola quantità d'acqua è evaporata ed essendo la sua soluzione estremamente carica di sale appena un po' d'acqua se ne andava subito lasciava sul bordo del barattolo il sale che prima era sciolto, ovviamente questa piccola quantità di sale formatasi dall'evaporazione dell'acqua non poteva tornare in soluzione dato che l'acqua conteneva già il massimo di sale che poteva tenere a quella temperatura! Il processo è andato avanti senza interruzione per un mese intero e quindi ovviamente anche se poca acqua è evaporata il sale ha continuato ad accumularsi formando le cosiddette "efflorescenze"

Nulla di strano quindi le assicuro che ripetendo il processo 100 volte avrà comunque lo stesso risultato :-) se vuole informarsi in maniera un poco più seria sull fenomeno la mando sulla pagina wikipedia dell'efflorescenza: https://it.wikipedia.org/wiki/Efflorescenza
Infine Tubalcain mi insegnò ad incantare la pietra, a modificarne la sue proprietà a mio piacimento per farla, di proprietà dello stregone, sotto la mia volontà.
Grazie mille , farò leggere la sua risposta a chi ci ha consigliato questa cosa. Grazie ancora
Non ho parole.... Rispetto tutti ma quando leggo queste cose resto basito... Siamo nel 2015, cerchiamo di guardare la realtà per quella che è e lasciamo da parte trecce d'aglio, amuleti, chiromanti e rimedi completamente inutili.

Dica pure alla persona che vi ha consigliato questa cosa, che guardasse meno film dell'orrore.

Infine, tale richiesta va contro il regolamento del forum, che andrebbe letto.....

Saluti
Luigi
[-] I seguenti utenti ringraziano luigi_67 per questo post:
Raffaele, ClaudioG.
C'è almeno da lodare il fatto che abbia chiesto spiegazioni in merito a qualcuno che può saperne. In molti prendono sul serio ste cretinate   no no.
"C'è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo, c'è uno spettacolo più grandioso del cielo, ed è l'interno di un'anima." V. Hugo, I Miserabili.
[-] I seguenti utenti ringraziano ClaudioG. per questo post:
Raffaele
Non volevo creare disturbo a nessuno, ho letto e capito che siete persone competenti ed era quello che cercavo, grazie ancora a chi mi è stato d'aiuto. ho spiegato la mia situazione, non volevo offendere nessuna scienza, purtroppo situazioni gravi ti portano a cadere in tanti pensieri reali e no. Grazie ancora Raffaele
[-] I seguenti utenti ringraziano ritarella83 per questo post:
ClaudioG.
(2015-08-25, 21:31)ritarella83 Ha scritto: Non volevo creare disturbo a nessuno, ho letto e capito che siete persone competenti ed era quello che cercavo, grazie ancora a chi mi è stato d'aiuto. ho spiegato la mia situazione, non volevo offendere nessuna scienza, purtroppo situazioni gravi ti portano a cadere in tanti pensieri reali e no. Grazie ancora Raffaele

Ma no, neanche io volevo offendere nessuno, anzi. Sono contento che ci siano persone che, come lei, preferiscono verificare l'attendibilità di queste menti geniali. Far dormire la ragione non apporta migliorie, e potrebbe anche nuocere (vedi medicina alternativa e roba simile). Chiaro che in situazioni di gravità non è semplice farsi guidare unicamente dal lato razionale, ma l'importante è non addormentarsi del tutto (il sonno della ragione genera mostri). In ogni caso auguri a lei e alla sua famiglia :-) .
"C'è uno spettacolo più grandioso del mare, ed è il cielo, c'è uno spettacolo più grandioso del cielo, ed è l'interno di un'anima." V. Hugo, I Miserabili.
Il problema in Italia è che c'è troppa disinformazione, troppa pseudoscienza. Ci sono troppe persone senza arte né parte che dicono la loro, grazie all'avvento dei social, sproloquiando a destra e a manca, creando correnti di pensiero vergognose. Questa schifezza è qualcosa che ormai ha permeato ogni dove. E sempre più gente ignorante crede come dei boccaloni a qualsiasi santone, finto dottore o scienziato. Non cerca sui libri se le cose sono vere, tanto quello che dice l'internet è vero... Tutti professori con le lauree altrui, come dico io.
Molti fenomeni si spiegano con scienze come fisica e chimica, medicina, biologia... E via dicendo. Ma fa più figo credere ad altre correnti di pensiero.
Anche l'inspiegabile prima o poi troverà una spiegazione. Ne sono sicuro.
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
[-] I seguenti utenti ringraziano quimico per questo post:
ClaudioG.
Quimico quello che dici lo condivido pienamente! Mi ha fatto comunque piacere che abbia deciso di informarsi invece di credere ciecamente
Infine Tubalcain mi insegnò ad incantare la pietra, a modificarne la sue proprietà a mio piacimento per farla, di proprietà dello stregone, sotto la mia volontà.
[-] I seguenti utenti ringraziano Raffaele per questo post:
ClaudioG.
Signora Rita guardi, se pensa di avere quel genere di problemi lì allora vada da un esorcista, saprà aiutarla.
Qui facciamo chimica, non c'entra nulla con le maledizioni.
" Non veni pacem mittere sed gladium " - Mt 10,34
[-] I seguenti utenti ringraziano zodd01 per questo post:
thenicktm




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)