saggio al coccio
qualcuno può spiegarmi il comportamento della teofillina,teobromina,e caffeina quando si effettua il saggio al coccio????cosa si osserva??? quali sono le differenze tra le 3??? grazie!!!
Cita messaggio
so cosa sia anche se non l'ho mai fatto... non saprei che dirti... porta pazienza e prima o poi qualcuno risponderà...
nel mentre potresti presentarti... non trovi?
saluti
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
Io il saggio al coccio l'ho fatto per il riconoscimento di Cr e Mn, non so se è la stessa cosa. Se magari dai qualche indicazione sulla procedura, se simile a quella fatta da me, posso spiegarti qualcosa.
oO° elena [pink_chemist] °Oo
Cita messaggio
(2010-06-04, 12:54)safjia Ha scritto: qualcuno può spiegarmi il comportamento della teofillina,teobromina,e caffeina quando si effettua il saggio al coccio????cosa si osserva??? quali sono le differenze tra le 3??? grazie!!!

Se ben ricordo, con saggio del coccio si intende il seguente saggio: una punta di spatola di sostanza è posta su un coccio che è quindi messo a scaldare sul bunsen: in base al comportamento della sostanza si può determinare se è organica, inorganica, metallorganica (o il sale di una sostanza organica).
Le tre metilxantine che hai elencato sono composti organici, ergo si osserva dapprima la fusione e quindi la vaporizzazione delle stesse, senza traccia di ceneri. Direi che grandi differenze non ve ne sono, sono tutti composti organici.
Cita messaggio
ah ochéi... allora è come pensavo io... non avevo voglia di mettermi a cercare asd
più che altro ne avevo sentito parlare per metalli come il Cr e il Mn
sapevo che si potesse usare per un po' tutto ma non avendolo mai fatto...
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)