solubilità
Salve a tutti
Qualcuno potrebbe spiegarmi bene come si ricava la solubilità conoscendo la kps?
Per esempio:
ricavare la solubilità di PbCl2 conoscendo la kps?
Non l'ho proprio capito potreste spiegarmelo con i passaggi? grazie buonagiornata  *Hail*
Cita messaggio
Non ci posso credere che sul libro, o dispense, o slide su cui stai studiando non ci sia spiegato!!!
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
sofi
No sul libro non si capisce niente e non fa neanche un esempio di quell'esercizio, sulle slide non c'è nemmeno un esempio neanche li...
Cita messaggio
Io sono abituata a studiare sui libri, ma se non trovo su questi una spiegazione che mi soddisfa, ricorro anche alla rete.
Possibile che non riesca a farlo anche tu?!?!

http://www.chimica-online.it/download/pr...bilita.htm
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
sofi
Scusi sarò stupida ma io non lo capisco neanche da li, non capisco i passaggi non ho delle regole da rispettare per cui non capisco, questo è quello che ho scritto ma so che è sbagliato... 
grazie buona giornata


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
Dalla tua risoluzione capisco che sei ben lontana dal poter affrontare l'argomento.
Primo perché non sei ancora in grado di scrivere in modo corretto la dissociazione di un sale, attribuendo la giusta carica agli ioni (Cl2- non si può vedere neppure in prima superiore!!!).
Secondo perché (2s)2· s non può essere uguale a 4... L's dove la lasci?!?!

È il caso che tu riveda un po' di chimica e di algebra di base.

      
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
sofi
Grazie Luisa,ho fatto anche questo esercizio, è giusto? 
Solo che la kps la da il professore? o c'è da calcolarla? Perchè l'ho provata a cercare ma di As2S3 non la trovo. Grazie scusi il disturbo
(il testo è lo stesso di prima)


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
Se non conosci la solubilità non puoi calcolare la Ks e viceversa.
Perciò per questo tipo di esercizi ti devono fornire la Ks.

La tua risoluzione però è sbagliata: l'impostazione dell'equazione è corretta
Ks = [(2s)^2][(3s)^3] = (4s^2)(27s^3) = 108s^5
s = radice quinta (Ks/108) = (Ks/108)^1/5
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
sofi
ma come mai alla fine si mette elevato alla 1/5? 
Grazie mille
Cita messaggio
Matematica ;-)

radice ennesima (a) = a^1/n
Esempio:
radice quadrata (4) = 2
4^1/2 = 2
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
sofi




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)