ABBASSAMENTO CRIOSCOPICO
Bug 
Salve, risolvendo questo esercizio ho riscontrato dei problemi...

"Si determini la solubilità di CaCl2 in acqua, espressa come percentuale in peso, sapendo che la sua precipitazione da una soluzione ottenuta sciogliendo 425 g di CaCl2 in 1.00 lt di  H2O inizia alla temperatura di -37.2 °C. Kc (H2O) = 1.86 K/m. Si calcoli inoltre la massa di acqua che solidifica  (dH2O=1.00g/ml; Kc H2O= 1.86°C/m)."

Non riesco a capire cosa mi chiede il problema...
Visto che mi da sia la massa di CaCl2 che si sciolgono, sia la massa dell'acqua.. 

Ho pensato di poter calcolare il numero di moli dalla seguente relazione per poi ricavare la massa...  
ΔTc= kc·3·m° da qui trovo che 37.2°C=1.86·3·(n(CaCl2)/1kg)  -----> nCaCl2=6.6 mol e da qui m(g)=732.46g 


E' giusto questo procedimento? Non ho ben chiaro il concetto di 'percentuale in peso' e non ho capito perché mi da la massa che siscioglie di CaCl2...  O_o
 <3
Cita messaggio
Questo è l'esercizio che hai postato ieri:

"Sapendo che la solubilità di CaCl2 in acqua è il 42.5% , si determini a che temperatura bisogna raffreddare affinché inizi la precipitazione del sale. Determinare poi qual è la massa di acqua che si separa come ghiaccio partendo da una soluzione che contiene 800g di H20. Kc(H20)=1.86K/mol"

e questo quello che hai postato oggi:

"Si determini la solubilità di CaCl2 in acqua, espressa come percentuale in peso, sapendo che la sua precipitazione da una soluzione ottenuta sciogliendo 425 g di CaCl2 in 1.00 lt di H2O inizia alla temperatura di -37.2 °C. Kc (H2O) = 1.86 K/m. Si calcoli inoltre la massa di acqua che solidifica (dH2O=1.00g/ml; Kc H2O= 1.86°C/m)."

È evidente che i due esercizi sono collegati.
Nella risoluzione del primo esercizio che ho allegato ieri risultava infatti che, data la solubilità di CaCl2 in acqua del 42,5 %, la temperatura alla quale inizia la precipitazione del sale è di -37,2°C.
Nel secondo esercizio, data la temperatura alla quale inizia la precipitazione del sale di -37,2°C, dovrebbe risultare una solubilità del 42,5%... ma non è così, e non capisco O_o

   

Chi ha scritto il testo degli esercizi doveva mettere una unità di misura dopo "42,5%", ma forse è chiedere troppo ad uno/a che scrive il simbolo del litro "lt" e non "L"!!!
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Pandalini
(2017-06-03, 11:43)LuiCap Ha scritto: Questo è l'esercizio che hai postato ieri:

"Sapendo che la solubilità di CaCl2 in acqua è il 42.5% , si determini a che temperatura bisogna raffreddare affinché inizi la precipitazione del sale. Determinare poi qual è la massa di acqua che si separa come ghiaccio partendo da una soluzione che contiene 800g di H20. Kc(H20)=1.86K/mol"

e questo quello che hai postato oggi:

"Si determini la solubilità di CaCl2 in acqua, espressa come percentuale in peso, sapendo che la sua precipitazione da una soluzione ottenuta sciogliendo 425 g di CaCl2 in 1.00 lt di H2O inizia alla temperatura di -37.2 °C. Kc (H2O) = 1.86 K/m. Si calcoli inoltre la massa di acqua che solidifica (dH2O=1.00g/ml; Kc H2O= 1.86°C/m)."

È evidente che i due esercizi sono collegati.
Nella risoluzione del primo esercizio che ho allegato ieri risultava infatti che, data la solubilità di CaCl2 in acqua del 42,5 %, la temperatura alla quale inizia la precipitazione del sale è di -37,2°C.
Nel secondo esercizio, data la temperatura alla quale inizia la precipitazione del sale di -37,2°C, dovrebbe risultare una solubilità del 42,5%... ma non è così, e non capisco O_o



Chi ha scritto il testo degli esercizi doveva mettere una unità di misura dopo "42,5%", ma forse è chiedere troppo ad uno/a che scrive il simbolo del litro "lt" e non "L"!!!

Nel primo penso parli della percentuale in peso... c'è un po' di incomprensione... settimana prossima chiedo direttamente alla professoressa visto che questo è il suo materiale didattico   asd

Comunque ti ringrazio, davvero gentilissima  <3
 <3
Cita messaggio
Se la solubilità nel primo esercizio è intesa come g di soluto in 100 g di acqua, allora:
s CaCl2 = 42,5 g CaCl2/0,100 kg H2O = 0,383 mol CaCl2/kg H2O = 0,383 molale
Quindi:
ΔTc = 1,86 · 3 · 0,383 = 21,4°C
A -21,4°C gli 800 g di acqua si trasformano tutti in ghiaccio in quanto la temperatura è inferiore alla temperatura di solidificazione dell'acqua.

Il testo del secondo esercizio dovrebbe essere:
Si determini la solubilità di CaCl2 in acqua, espressa come percentuale in peso, sapendo che la sua precipitazione da una soluzione ottenuta sciogliendo 425 g di CaCl2 in 1.00 L di H2O inizia alla temperatura di -21,4 °C. Kc (H2O) = 1.86 K/m. Si calcoli inoltre la massa di acqua che solidifica (dH2O=1.00g/ml; Kc H2O= 1.86°C/m).
m H2O = 1000 mL · 1,00 g/mL = 1000 g = 1 kg
s CaCl2 = 425 g CaCl2 · 100 g H2O / 1000 g H2O = 42,5 g CaCl2/100 g H2O = 42,5%
A -21,4°C i 1000 g di acqua si trasformano tutti in ghiaccio in quanto la temperatura è inferiore alla temperatura di solidificazione dell'acqua.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)