Acido acetilsalicilico sintesi
Non mi è chiara questa storia dell'A.A. commerciale e verdeazzurra.
Qualcuno sa se esiste una A.A. denaturata per qualche motivo o è un caso particolare di A.A fatturata?
Cita messaggio
(2011-04-03, 16:58)AgNO3 Ha scritto: r@d mi hanno sempre detto che l'anidride acetica è difficilmente reperibile per l'uso improprio che ne fanno...te l'hai comprata semplicemente oppure ti è stata fornita una piccola quantità da qualcuno? chiedo scusa se sono indiscreto...

Si ed è tutto vero! tranquillo, ma io ne ho a disposizione un pò poichè lavoro in un lab che l'ha, ma questo non vuol dire che l'ho nel mio lab! Quando mi serve, questa è stata la prima volta, ne prendo l'esatta quantità da utilizzare e la uso! Ho soltanto 30mL di una cosa che dovrebbe essere AA ma non so cosa sia poichè è colorata!

(2011-04-03, 17:10)quimico Ha scritto: l'anidride acetica è sotto controllo, o almeno così mi hanno sempre detto e fatto notare. da me in laboratorio era venuta la GdF e anche i Carabinieri... è un reagente usato per la sintesi dell'eroina, ad esempio...
in teoria il suo possesso deve essere accompagnato da un documento che certifichi il suo uso in ambito di ricerca, specie se chi lo maneggia non fa parte di un laboratorio certificato
che poi ci siano persone che ce l'hanno senza questo permesso è un altro discorso. siamo in Italia dopotutto...
r@d la resa si esprime come % non come grammi... hai ottenuto 22.2 g pari ad una resa dell'x% *Si guarda intorno*

Hai proprio ragione chimico mi son scordato la resa percentuale, di solito la scrivo.. si la teorica era di 25.7g io ne ho ottenuti 22.2 quindi: 86%
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
ciao a tutti, leggendo sul forum dell'acetilsalicilato di rame ho pensato di estrarlo da alcune pastiglie di inutile vivin c. nell'altro topic era consigliata l'estrazione con alcool perchè l'acido è molto solubile in alcool etilico, tuttavia non so se anche gli altri componenti della pastiglia lo siano.
ho controllato le solubilità in acqua è ho visto che acido ascorbico, citrico, benzoato di sodio e bicarbonato sono tutti molto solubiliin acqua (per lo meno rispetto all'acetilsalicilico) per stavo pensando: non è più comodo estrarre con acqua tutti questi soluti e lasciare un deposito già solido di acetilsalicilico?
PS: facendo i calcoli basterebbero 0.6ml per sciogliere tutta la vitamina c e così facendo perderei circa un mg di acetilsalicilico
Cita messaggio
Ma perchè invece di scrivere lì hai aperto un thread? Unisco
Cita messaggio
non volevo sporcare questo visto che la domanda era specifica sull'estrazione comunque se preferite così è ok :-)
Cita messaggio
(2011-05-19, 14:35)davide92 Ha scritto: ciao a tutti, leggendo sul forum dell'acetilsalicilato di rame ho pensato di estrarlo da alcune pastiglie di inutile vivin c. nell'altro topic era consigliata l'estrazione con alcool perchè l'acido è molto solubile in alcool etilico, tuttavia non so se anche gli altri componenti della pastiglia lo siano.
ho controllato le solubilità in acqua è ho visto che acido ascorbico, citrico, benzoato di sodio e bicarbonato sono tutti molto solubiliin acqua (per lo meno rispetto all'acetilsalicilico) per stavo pensando: non è più comodo estrarre con acqua tutti questi soluti e lasciare un deposito già solido di acetilsalicilico?
PS: facendo i calcoli basterebbero 0.6ml per sciogliere tutta la vitamina c e così facendo perderei circa un mg di acetilsalicilico
Ma non fai prima a estrarre tutto con EtOH e poi lavare con acqua?

Cita messaggio
ho visto il tuo procedimento con alcool, m sei sicuro che non vada null'altro in soluzione? e per alcool freddo intendi a temperatura ambiente o meno?
Cita messaggio
(2011-05-19, 21:36)davide92 Ha scritto: ho visto il tuo procedimento con alcool, m sei sicuro che non vada null'altro in soluzione? e per alcool freddo intendi a temperatura ambiente o meno?

Freddo vuol dire freddo, non a temperatura ambiente.
Se estrai con alcool è ovvio che ti porti dietro anche altre cose, che puoi eliminare lavando il prodotto finale con acqua. Naturalmente così facendo ne perdi anche un po' ed è molto più costoso che comprarlo puro.

Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)