Acido clorico
L'acido clorico è un acido forte, stabile solo in soluzioni diluite (max. 40%), commerciato da poche ditte, alla concentrazione media del 20%.
Dato l'alto costo e la scarsa reperibilità, trovandomi nella necessità di averne un pochetto...ho pensato a una sintesi plausibile.
Così come feci per l'acido selenico, ho immaginato una sintesi semplice, ma efficace.
Ho pensato di partire dal sale di bario e usare acido solforico, secondo la reazione:

Ba(ClO3)2 + H2SO4 --> BaSO4 + 2 HClO3

Partendo da una mole di sale idrato (322 g) disciolto in 500 mL di acqua distillata, mescolata a 500 mL di una soluzione 2 M di acido solforico, si dovrebbero generare 170 g di HClO3, cioè un litro di soluzione al 17% (circa) di acido clorico.
Non è idoneo usare acido solforico concentrato, poichè si formerebbe biossido di cloro.
Dopo una mescolata molto accurata, si dovrebbe centrifugare la soluzione o lasciarla decantare e quindi separare il surnatante. Il solfato di bario è insolubile e pesante, si separa come polvere bianca microcristallina. Filtrare è complicato, ma possibile, usando un filtro adatto (NO CARTA).

La soluzione limpida deve essere conservata in bottiglia di vetro scuro.
Qualcuno di voi ha qualche idea alternativa?

Magari si potrebbe arrivare a una soluzione al 35%, se il bario clorato fosse molto solubile...
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Dott.MorenoZolghetti per questo post:
Rusty, **R@dIo@TtIvO**, quimico, ale93, jobba, Nichel Cromo
Mi sembra ottima come sintesi, il solfato di bario è praticamente insolubile in soluzione acquosa e dovrebbe precipitare bene... se si ha il clorato di bario è ok, forse funziona anche con altri clorati *Si guarda intorno*
La tua sintesi è menzinoata anche qua http://en.wikipedia.org/wiki/Chloric_acid ,quindi dovrebbe essere abbastanza collaudata.

Ora guardo un attimo sul Brauer, ok è la medesima... direi che è l'unica universalmente riconosciuta *Fischietta*
(metto la pagina in allegato se dovesse servire)


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Rusty per questo post:
Dott.MorenoZolghetti, jobba
mi manca questo acido... ho dell'acido perclorico in laboratorio oltre ad alcuni perclorati
sapevo della sintesi del Brauer messa da Rusty... è sempre interessante sperimentare
ottimo lavoro Moreno
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano quimico per questo post:
Dott.MorenoZolghetti
Pensare che ho il libro...azz!
Comincio a marcire, tanto son vecchio...
In effetti sul testo si usa un acido solforico molto più concentrato (ovviamente sempre una mole...). Potrei provare così...
La cosa essenziale è l'equimolarità...per non avere Ba o SO4 in eccesso...
Però posso sempre controllare: per Ba basta la fiamma, per SO4 basta qualche goccia di Ba(OH)2 satura.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Io Possiedo Ca(ClO3)2, il calcio solfato è più solubile del bario solfato, ma in assenza di Ba(ClO3)2 ci si può arrangiare.
va bene lo stesso no?
Cita messaggio
NaClO3 in teoria si...
Cita messaggio
ma in pratica?? certo è più svantaggioso, ma perchè dici "in teoria" ?
Cita messaggio
perchè sicuramente ti rimane acido solforico libero insieme a ioni calcio..non è così poco solubile in definitiva..
Cita messaggio
Mi stavo chiedendo... è così necessario che tutto il Ba(ClO3)2 passi in soluzione?
Se ne avessi un deposito, man mano che si forma BaSO4 e la concentrazione di Ba2+ in soluzione diminuisce, il Ba(ClO3)2 iniziale rimasto indisciolto inizierebbe a solubilizzarsi, dico bene?
Certo, ci vuole sicuramente un'agitazione molto vigorosa, una precisione equimolare molto alta (a precipitazione iniziata non si saprebbe più distinguere il Ba(ClO3)2 indisciolto dal solfato), ma forse ce la si fà.
Cita messaggio
se c'è un rapporto "perfettamente" equimolare, la tua idea è plausibilissima.
avrai una concentrazione di acido maggiore.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)