Acido miristico
Question 
Sintesi acido miristico

1g KOH
3g di trimiristina (estratta da noce moscata)
100 ml acqua

vetreria
filtro a vuoto

procedura:

Ho sciolto 1g di KOH in 100ml di acqua mescolato bene sotto agitazione ,successivamente ho aggiunto 3g di trimiristina la soluzione ha cambiato colore diventando arancione rosso rosato ,con schiuma superficiale,        ho contonuato a mescolare un pò sotto agitazione     e successivamente ho aggiunto HCl 32% (poca) finchè ha cambiato colore diventando bianchiccia giallina leggermente verdastra (wow che colori,forse li vedevo un pò strani io..)     c'è stata una separazione con il liquido semi incolore sotto e sopra erano sospesi i "sali"     chissa che c**** è uscito...
Filtrato il tutto era all'apparenza bianco sporco,    dopo il lavaggio con acetone il risultato e stata una polvere bianca.    

Ho forti dubbi di essermi solo avvicinato all'acido mistrico .

Questa non è una sintesi, non è scritta come tale,ho fatto un copia incolla di un messaggio privato con Max(ho aggiunto le foto e tolto due robe che non centravano e i suoi consigli) é l'unico che mi ha risposto in saouth,ho fatto una prova e volevo sapere se anche lui aveva avuto i miei risultati osceni.
Adesso la posto anche a voi con la speranza di farvi fare quattro risate .


Cita messaggio
Scalda con acido solforico concentrato (poco) e etanolo, al raffreddamento dovrebbe esserci un profumo di geranio se hai ottenuto il miristico!
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano marco the chemistry per questo post:
jobba
Non so quanto sia affidabile come test,grazie del sugerimento, poi il prodotto di partenza e troppo impuro ..con quei colori.. magari proverò un giorno seriamente dopo aver purificato ancora un paio di volte la trimiristina.


Cita messaggio
Il fatto è che lo hai fuso, se lo hai scaldato- era quella la fase superiore.
Perchè non lo esterifichi tutto, come consiglia il buon Marco?
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano NaClO3 per questo post:
jobba
Non ho scaldato.
Al momento sono a corto di etanolo.
Sono partito da un prodotto impuro e non ho seguito una metodica da manuale.
Farò l'estere solo quando avrò un prodotto decente,questa era una prova x più adatta a dimostrarmi che il prodotto di partenza ha ancora bisogno di diverse purificazioni.
Se qualcuno ha una metodica esatta magari ci faccio un pensierino .
Scusate non ho messo il peso finale..2.55g


Cita messaggio
Per l'acido miristico, distilla in corrente di vapore.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano NaClO3 per questo post:
jobba
Dalle vostre parti, le tecniche per riconoscere un prodotto chimico, non vengono divulgate? Fanno parte di concezioni massoniche?
Per stabilire se un composto organico è quello atteso:
- si misura il punto di fusione
- si esegue una cromatografia
- si eseguono reazioni caratteristiche.

Questo vale per tutti i composti organici, da almeno due secoli.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Dott.MorenoZolghetti per questo post:
quimico, jobba
Era ora ...ti aspettavo con ansia .. dove eri sparito? Non ti ho visto alla solita riunione massonica..
Come punto di fusione sorvoliamo..invece mi interessa la cromatografia come devo agire?
Il prodotto in questione lo ho eliminato mi faceva pena già dal inizio,ho intenzione di rifare l'esperimento in maniera correttta non alla "Carlona"quindi mi piacerebbe controllare il prodotto ottenuto, se mi dai qualche dritta non mi farebbe schifo.
Grazie.
X quimico se mi dai anche tu il tuo parere e le metodiche di test lo apprezerei.
Grazie .
X NaClO3 perchè in corrente di vapore ? puoi chiarirmi esattamente che vantaggi otterei?
Grazie.
Scusate se questa volta sono un pò una pigna in cul... ma l'argomento mi interessa vorrei,almeno una volta ottenere un prodotto decente,ottenuto con metodiche cottette,se avete voglia di aiutarmi sono a vostra disposizione,per applicarmi al megio.
Sono apetro a critiche e consigli,la mi buona volonta la metto!
Grazie a tutti.
Ciao.


Cita messaggio
Non so tu, ma io rileggo ciò che scrivo, prima di premere "invia risposta".
Questo è il mio primo consiglio. ;-)

E non sorvolerei affatto sul punto di fusione!
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
I punti di fusione sono essenziali ancora oggi, a dispetto di coloro che pensano sia retaggio del passato. È uno sporco lavoro ma è alla base di ogni lavoro fatto come Dio comanda...
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)