Alluminati
Salve ragazzi, qualcuno ha fonti precise sulla chimica di questi sali? Mi interesserebbe capire prima di tutto le proprietà fisiche, che trovo poco e male in rete, solubilità precise, punti di fusione, densità, colore, forma del reticolo cristallino... ecc... ed inoltre cercavo qualche documento sui loro usi nell'ambito "luminescente". Lessi da qualche parte la facoltà di alcuni alluminati di riemettere nel campo delle microonde e nel visibile, ma non trovo quasi nulla.. l'argomento "alluminati" è poco discusso purtroppo, invece io li trovo interessanti *help*

Grazie a chi vorrà aiutarmi 8-)
Cita messaggio
Sarà difficile reperire i dati che chiedi.
Ti riferisci ad alluminati semplici (tipo NaAlO2) o ad "alluminati" complessi, tipo alcuni minerali?
Riemettere addirittura in microonde? O_O Per eccitazione di...?
Oppure a prodotti sintetici le cui condizioni industriali di formazione sono del tutto irreplicabili (oltre che irreperibili...)?

Cita messaggio
L'alluminato sodico è facilissimo da produrre, basta mettere l'al in soda caustica.... con forte sviluppo di calore e H2 (consiglio di fare una sol diluita di soda perchè evapora molta acqua anche...) Il sale è insolubile ed è di colore bianco-grigiastro.
Cita messaggio
No Al... in soda caustica... ma che t'ha fatto!!!
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Ser Alkemico per questo post:
al-ham-bic
Si Alhambic, intendevo alluminati semplici tipo quello sodico, ma quello è pressochè inutile dal mio punto di vista... non mi permetto nemmeno di leggere qualcosa che riguardi prodotti sintetici. Mi interesserebbe capire più che altro, oltre alle proprietà fisiche, anche la riemissione/assorbimento dei suddetti, magari con qualche grafico, spettro... alluminati di metalli alcalini, alcalino-terrosi, si creano sali anche con metalli di transizione? Boh... ecco vorrei capirne di più, ma in rete purtroppo trovo poco e niente *Si guarda intorno*

p.s. non cominciate a trollare anche qua per favore, andate OT per ogni fesseria.
Cita messaggio
quello che mi suona nuovo è il discorso microonde *Si guarda intorno* non lo metto in dubbio ma vorrei capirci... dove l'hai letto o saputo di questa cosa?
posso chiedere ad alcuni miei docenti ma non garantisco niente ;-)
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
Ecco qualche notizia sui tuoi cari alluminati.
(Per la microwave emission ci penserai tu...).
La parte generale la sai già, l'alluminio si scioglie in alcali con evoluzione di idrogeno e gli alluminati alcalini sono solubili (non insolubili!). Corrispondono ai borati ma essendo "l'acido alluminico" debolissimo (6x10^-12) si idrolizzano con la massima facilità e precipitano allumina.
Esistono nelle due forme M(AlO2)aq. e M3(AlO3)aq.- In soluzione sono idratati Al(OH4)- e Al(OH)6---
Alluminati naturali sono gli spinelli (non quelli là, gli altri...) di composizione M''(AlO2)2 dove M'' può essere Mg, Zn, Fe, ecc.; l'Al può essere parzialmente sostituito da Cr(III) e Fe(III)
La struttura cristallina degli alluminati dovrebbe essere tetraedrica.
Il crisoberillo per esempio è un alluminato Be(AlO2)2 - Guarda che bello!
   
Qualcosa ti ho trovato, vediamo se basta... Rolleyes
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano al-ham-bic per questo post:
Rusty
Grazie infinite Al, il cristallo non dovevi farmelo vedere... cacchio è bellissimo azz!

Per la microwave non sono sicuro, ora mi state facendo venire dei dubbi... ma mi pareva di aver sentito qualcosa su dei diodi per emissione di microonde montati in delle guide d'onda a cavità, mi informo meglio.

Per ora grazie,
Ciao :-P
Cita messaggio
Ah, potrebbe essere benissimo!
Eccitazione da corrente ed emissione microwave...
Del resto una volta chi avrebbe ipotizzato una bella luce rossa dall'ormai banale fosfoarseniuro di gallio? asd

Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)