Analisi indiretta miscela X
Ma come facevo a prevedere che il permanganato si riduca a ossido di Mn (II)? Non poteva ridursi a Mn(VI)?
Cita messaggio
Ciao a tutti :-)

Ciao Rosa ,


Citazione:Ma come facevo a prevedere che il permanganato si riduca a ossido di Mn (II)?

Semplice , nel testo c'è scritto " in ambiente acido " 

L' anione permanganato in ambiente acido si riduce sempre a ione Mn++

cordialmente

Francy
 la musica, con i suoi suoni ,riesce ad aprire quella parte del nostro cervello dove sono rinchiusi i nostri ricordi.
"Francy De Pa"
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mr.Hyde per questo post:
Rosa
Grazie:-) ma quindi ci sono delle regole in base alle quali posso prevedere a che tipo di elemento si ossida o si riduce una specie oltre a questa secondo cui in ambiente acido il manganese si riduce a Mn(II)?
Cita messaggio
Il permanganato non si riduce a ossido di Mn(II), ma a ione manganoso Mn2+.
Per poterlo prevedere dovevi consultare una tabella con i potenziali standard di riduzione tipo quella che allego.
In questa tabella ho evidenziato in grassetto i tre possibili equilibri redox dello ione permanganato:
MnO4- + 8H+ + 5e-  Mn2+ + 4H2O.......................+1,507 V
MnO4- + 2H2O + 3e-  MnO2 + 4OH-..........................+0,588 V
MnO4- + e-  MnO42-................................................+0,564 V

L'unico che avviene in ambiente nettamente acido è esattamente quello utilizzato nella risoluzione dell'esercizio. ;-)


.pdf  Potenziali Standard di riduzione del manganese.pdf (Dimensione: 20.97 KB / Download: 29)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Rosa
Prof.ssa come faccio a prevedere i potenziali all'esame non ho la tabella? La ringrazio
Cita messaggio
Se ci sono esercizi di elettrochimica (pile o elettrolisi) e/o reazioni redox da bilanciare senza i prodotti forniti ti devono fornire la tabella dei potenziali, o almeno io la fornirei. ;-)
Informati dal tuo docente e da tuoi colleghi che hanno sostenuto l'esame prima di te.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Rosa
No dico in un problema simile la reazione da bilanciare non era scritta nella traccia ma l'ha aggiunta la.prof quindi pensavo ci fosse un metodo per ricordarsi quali redox avvengono
Cita messaggio
Quando ero alle superiori (da studente intendo ;-) ) un mio prof ci diceva che solo con l'esperienza e il tempo si imparano i prodotti che si possono formare in una redox... ovvero, per saperle subito, si dovevano imparare a memoria.
Quando poi l'anno successivo è arrivato un docente che ci ha spiegato da dove ha origine la serie dei potenziali normali di riduzione, il suo significato e il suo utilizzo ho capito che "niente va imparato a memoria"!!!
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Mr.Hyde, Rosa
Infatti, e il problema è che a volte imparo a memoria e neanche me me accorgo, per questo Lei rimane sconcertata dalle mie risposte ai suoi quesiti, grazie a entrambi
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)