Benzene da acido benzoico
Salve, in primis ricordo a tutti e a me stesso che il benzene è un noto cancerogeno e letale se inalato in modeste quantita' (qui Moreno sapra' dire di piu'). L'argomento che voglio discutere è pero' meramente economico, in quanto è uno di quei reagenti fondamentali che costa tantissimo, è fuori mercato per i suddetti motivi, e quindi a qualcuno potrebbe venire in mente di prodursene un poco per sperimentare con le dovute precauzioni.
Se paragoniamo la sua distillazione a secco da acido benzoico e ossido di calcio (o idrossido di sodio), contando la resa e i costi per produrlo, è uno di quei reagenti che conviene dal punto di vista economico?
Parlo di produzione di frazioni di litro ovviamente, non di ettolitri.

Allargando il discorso poi, vorrei sapere se secondo voi il gioco vale la candela, anche nel caso di altri reagenti che sono tanto pericolosi quanto insostituibili, sia dal punto di vista economico che da quello tossicologico (ad esempio vedi CCl4 ecc...)
Cita messaggio
Per il benzene non saprei, di certo se lo fan pagare così tanto qualche motivo ci sarà, ma può essere che convenga produrselo. Infondo da quella sintesi non dovrebbero uscire molti altri prodotti a p.e. simile, e quindi una distillazione dovrebbe essere sufficiente. Tuttavia credo che per quasi tutti i prodotti (tranne quelli veramente di nicchia, di cui ci parla ogni tanto quimico) sia sempre più conveniente acquistarli, con la sola eccezione che qualcuno potrebbe avere per diversi motivi un eccesso di un reagente utile a sintetizzarli, e allora conviene usare un po' di quello anzichè fare un ordine. Invece affermerei quasi per certo che non conviene tentare la sintesi di CCl4 o di CS2 e affini.

Volendo essere quantitativi: per ottenere un litro di benzene dovresti partire da più di 1,37 Kg di acido benzoico (questa sarebbe la quantità stechiometrica; diciamo che sostanzialmente non ti basterebbero meno di 1,5 Kg per assicurarti un litro di prodotto finito puro, ma è probabile che ce ne voglia anche di più).
Ora facciamo pure finta che il CaO sia gratis, 1L di benzene costa non meno di 40-45 euro, mentre un kilo e mezzo di acido benzoico sui 36-40 euro (entrambi a purezza 99%, probabilmente però il benzene che otterrai sarà un po' peggiore). Come vedi se ci aggiungi l'energia necessaria, lo stesso CaO, ulteriori margini dovuti alla resa che ho approssimato generosamente... spendi la stessa cifra se non di più ;-)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Max Fritz per questo post:
Rusty
Rusty benzene (99.8%) Panreac 32€ + IVA

non penso che il gioco valga la candela :-)
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
Ok, contando che il benzoico si trova a molto meno

http://www.ebay.it/itm/800g-of-99-6-pure...4154b85c88

contando poi anche che una cosa è spedire benzene e un'altra è spedire acido benzoico, nel complesso penso che siamo li' asd
Cita messaggio
Credo che Rusty intenda più che altro tentare una bella sintesi per prodursi "un pochino" di C6H6; se poi sono 50 ml tanto meglio!
Posto che farsi i reagenti fondamentali non vale (quasi) MAI la candela, l'esperienza è sempre una bella cosa, solo che anche in questo caso è rognosa.
Si tratta di una distillazione secca! azz!
Ma se hai il necessario, una procedura affidabile e la voglia di provare, prova!
Economicamente non ci guadagni nulla, questo è sicuro.
Naturalmente NON devono esserci vapori di benzene in giro per la stanza... ma ometto volutamente tutti i discorsi sulla sicurezza.
Cita messaggio
Si, vorrei produrmene un pochino (100-200 ml? ) tanto per l'esperienza.
La distillazione la vorrei eseguire con NaOH visto che non so dove reperire CaO, ho la vetreria necessaria, ovviamente usero' una piastra e non una fiamma libera, naturalmente vapori in stanza non ce ne saranno perchè non mi metto di certo in stanza asd vado in terrazzo (anche se mi vedranno tutti e cio' non è bene.. ma tant'è, preferisco non intossicarmi piuttosto che nascondermi per non far vedere a qualcuno quello che sto facendo).
Ho anche comprato 500g di Epsom salt (pagato anche troppo secondo me) per anidrificare (devo prima renderlo anidro pero' scaldandolo a 200 °C, quello che ho penso sia heptaidrato).
Conto di procedere ad una prima distillazione a secco, successivamente ridistillo, poi uso un po' di MgSO4 per levare piu' umidita' possibile (penso che da torbido mi diventi trasparente) filtro e conservo in luogo fresco in bottiglia in vetro con tappo di sicurezza.. per usi futuri.
Questa è la strategia che intendo seguire, poi la pratica vale piu' della grammatica vedro' cosa riesco a fare.

Grazie a tutti per i chiarimenti!

p.s. mi stupisco di come nessuno sul forum l'abbia mai fatto... non sara' mica illegale vero? *Fischietta*
Cita messaggio
(2012-06-11, 15:42)Rusty Ha scritto: Si, vorrei produrmene un pochino (100-200 ml? ) tanto per l'esperienza.
La distillazione la vorrei eseguire con NaOH visto che non so dove reperire CaO, ho la vetreria necessaria, ovviamente usero' una piastra e non una fiamma libera, naturalmente vapori in stanza non ce ne saranno perchè non mi metto di certo in stanza asd vado in terrazzo (anche se mi vedranno tutti e cio' non è bene.. ma tant'è, preferisco non intossicarmi piuttosto che nascondermi per non far vedere a qualcuno quello che sto facendo).
Ho anche comprato 500g di Epsom salt (pagato anche troppo secondo me) per anidrificare.
Conto di procedere ad una prima distillazione a secco, successivamente ridistillo, poi uso un po' di MgSO4 per levare piu' umidita' possibile (penso che da torbido mi diventi trasparente) filtro e conservo in luogo fresco in bottiglia in vetro con tappo di sicurezza.. per usi futuri.
Questa è la strategia che intendo seguire, poi la pratica vale piu' della grammatica vedro' cosa riesco a fare.

Grazie a tutti per i chiarimenti!

p.s. mi stupisco di come nessuno sul forum l'abbia mai fatto... non sara' mica illegale vero? *Fischietta*

illegale? nooo.. asd
comunque anche io a volte opero in giardino da me e chi passa da fuori a volte vede e a volte no, ma qui da me si fanno tutti gli affaracci propri!

calcium oxide pieces 24€ + IVA 500g oppure 1Kg 29+IVA

prova prova e facci sapere! :-)

se ti interessa il prezzo posso dirti quello carlo erba e acros..
"La Chimica è un mondo da scoprire, credi di sapere tutto e non sai niente, apri un libro ne apri un altro ne apri 1000 e ancora non basta, la Chimica è la Vita!"
[radioattivo]
Cita messaggio
Ma cos'è che devi anidrificare? Cos'è che deve diventare trasparente?
Guarda che in una distillazione a secco occorre scaldare di brutto, con tutto ciò che comporta, e distillare benzoato di sodio non so come andrà a finire come decarbossilazione... tieni anche presente che il C6H6 è un pochino "infiammabile" *Si guarda intorno*

Basta, non parlo più, altrimenti poi mi dici che ti abbasso la cresta... asd
Cita messaggio
In pratica voglio usare, per distillare a secco, una vecchia tanica in metallo con tappo a vite in metallo (vecchio contenitore di diluente nitro)... saldo al tappo un tubo in rame e lo faccio finire in un pallone a bagno di ghiaccio.
Nella prima distillazione il prodotto non credo venga limpido, per via dell'umidita' atmosferica che entrera' nel pallone (il tubo finisce dentro al pallone immerso in ghiaccio ma non è a tenuta, l'aria entra), e impuro sicuramente per reazione con il contenitore che non è vetro ma metallo ferroso.
Alla seconda distillazione, tutto vetro questa volta, credo mi venga comunque torbido, ho visto varie volte che non viene mai limpido alla prima distillazione (a meno che di non fare a secco direttamente in apparato tutto vetro, ma ho paura a farla a secco su vetro perchè magari mi si spacca quando raffredda o non riesco piu' a pulirla!).
Si l'idea dell'NaOH è na boiata, stavo giusto riguardando ora, meglio benzoico e CaO.

Grazie comunque, abbassami pure la cresta a bastonate! asd asd
Cita messaggio
Mah... stai attento però a scaldare ossidi alcalinoterrei (e peggio ancora idrossidi alcalini azz! :esplosivo: ) in contenitori metallici!!

Credo che Al suggerisse questo ragionamento:
distillazione a secco --> temperature veramente molto alte --> meglio la fiamma che la piastra --> pericolo che si incendi tutto! (soprattutto se le tenute le fai tu a mano, ma magari riesci a farle particolarmente bene).
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)