Benzile propionato sintesi
bah...in un lab domestico non lo vedo tanto fattibile...non si potrebbe lavorare in eccesso di TEA, e poi lavare con acqua per eliminare il sale di trietilammonio?

Cita messaggio
l'ha scritto pure khem8. in alcuni casi le amine normalmente impiegate non sono in grado di reagire con l'acido formatisi in modo veloce e completo e quindi inevitabilmente parte dell'acido può danneggiare la molecole se questa ha gruppi funzionali sensibili agli acidi. mi pareva fosse stato chiaro il concetto. se si deve ricorrere a certi mezzi un motivo ci sarà *Si guarda intorno* non tutte le reazioni sono fattibili in un homelab e non sempre si trovano sotterfugi asd per bypassare la cosa.
Cita messaggio
(2011-05-03, 19:56)ale93 Ha scritto: bah...in un lab domestico non lo vedo tanto fattibile...non si potrebbe lavorare in eccesso di TEA, e poi lavare con acqua per eliminare il sale di trietilammonio?

se si riesce a procurarsi i cloruri acilici, si possono avere anche i cloroformiati (la Sigma-Aldrich li vende ad esempio), il cui uso non è poi così impossibile per chi è abituato a trattare agenti cloruranti o cloruri acilici
il metile è molto delicato, ma già l'etile si conserva bene in frigo e l'isobutile se non ricordo male è addirittura indicato come "store at RT"
Cita messaggio
non è tanto la reperibilità...quanto l'elevata tossicità del cloroformiato di etile, che sommata all'elevata volatilità supera di gran lunga i cloruri acilici, se non si ha una cappa professionale...a questo punto preferisco avere del prodotto un po' impuro che intossicarmi!

Cita messaggio
(2011-05-03, 21:24)ale93 Ha scritto: ...a questo punto preferisco avere del prodotto un po' impuro che intossicarmi!

Non sono d'accordo.
Se si fa un prodotto, esso DEVE (nei limiti del possibile) essere puro proprio come finalità.
Se càpitano imprevisti come quello di Max, ciò è perfettamente accettabile appunto perchè è un imprevisto, che succede a tutti.
Ma non è accettabile fare un prodotto scorretto perchè non si hanno i mezzi per farlo bene. Semplicemente non si fa quel prodotto e se ne fa uno alla propria portata, ma comunque ben fatto.

A parte il cloroformiato, completamente OUT, la cappa NON è affatto indispensabile: se del caso, si lavora come lavoravano gli impressionisti: "en plein air" *Fischietta*
(Se neanche questo fosse possibile, per ovvi motivi, si fa qualcos'altro).




Cita messaggio
(2011-05-03, 22:08)al-ham-bic Ha scritto: Semplicemente non si fa quel prodotto e se ne fa uno alla propria portata, ma comunque ben fatto.
Sono d'accordo, però tentar non nuoce *Fischietta*

Cita messaggio
Non è una critica specifica rivolta a te ale93; ho preso l'occasione per esprimere il mio pensiero su tante sintesi approssimative (eufemismo) che si leggono in giro.
Cita messaggio
(2011-05-03, 22:08)al-ham-bic Ha scritto: Non sono d'accordo.
Se si fa un prodotto, esso DEVE (nei limiti del possibile) essere puro proprio come finalità.
Se càpitano imprevisti come quello di Max, ciò è perfettamente accettabile appunto perchè è un imprevisto, che succede a tutti.
Ma non è accettabile fare un prodotto scorretto perchè non si hanno i mezzi per farlo bene. Semplicemente non si fa quel prodotto e se ne fa uno alla propria portata, ma comunque ben fatto.

A parte il cloroformiato, completamente OUT, la cappa NON è affatto indispensabile: se del caso, si lavora come lavoravano gli impressionisti: "en plein air" *Fischietta*
(Se neanche questo fosse possibile, per ovvi motivi, si fa qualcos'altro).

Concordo pienamente. A saperlo prima, non avrei neanche sprecato i reagenti ;-) Anche perchè l'obiettivo era sentire l'odore del cinnamilpropionato e, se non ho la certezza che si tratti di lui, non ho raggiunto l'obiettivo...
Cita messaggio
Complimenti! Hai mai pensato di produrre un profumo, mischiando gli esteri sintetizzati?
" Trasformare rifiuti in risorse "

https://www.youtube.com/user/zodd0001
Cita messaggio
non penso sia così facile sintetizzare un aroma "di senso compiuto", poi basta sperimentare!
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)