Bis (2,2'-bipiridina) argento(I) nitrato, [Ag(bpy)2]NO3
Eccomi con il secondo complesso con la bipirina come legante, credo (e spero) sarà il secondo di una serie più o meno lunga.

Materiali:

- Argento nitrato
- Bipiridile
- Etanolo 96% non denaturato
- Vetreria varia

Procedimento:

La sintesi è stata tratta dal Baruer (pag 1051), e anche interpretata perchè viene esposta quasi con una precisione degna del Salomone...
Pesare 1,3g di AgNO3 e 2.3g di bipiridina, solubilizzare il nitrato d'argento in circa 20ml di miscela etanolo/acqua 30-70 e scaldare fin quasi alla temperatura di ebollizione, solubilizzare intanto la bipiridna in 25ml di etanolo 96% e scaldare anche questa soluzione a ebollizione. Mescolare le due soluzioni e mantenerle calde, intanto lavare anche il becker in cui era stata solubilizzata la bpy con una decina di ml di EtOH e aggiungerli alla soluzione contenente il complesso, che ora sarà diventata giallina e probabilmente presentaerà una buona parte di complesso non solubilizzato, nemmeno ad ebollizione. Mantenere sempre a lenta ebollizone (con il becker coperto da un vetrino da orologio) e aggiungere EtOH 96% lentamente fino a quando tutto il solido non si sarà solubilizzato (mescolare con una bacchetta di vetro), aggiungere ancora 5 ml di EtOH e lasciar raffreddare lentamente. Si formeranno dei cristalli aghiformi giallo chiaro, molto voluminosi. Si filtrano su bukner e si fanno essiccare in un luogo caldo e buio, poichè sono un poco fotosensibili. Occhio a non schiaccare troppo i cristalli durante la filtrazione perchè se no dopo il complesso si presenta come una massa fibrosa compatta difficile da districare.

   
   

Per qualche giorno non metterò più complessi con la bpy, perchè per i prossimi è necessario NaClO4, che è ancora in produzione...:-D
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano marco the chemistry per questo post:
Mario, quimico, ale93, Max Fritz, fosgene, al-ham-bic, Hegelrast
E allora non vedo l'ora di poter vedere i complessi in cui figura il perclorato!
Per questo: è forse uno dei composti esteticamente meglio presentati che io abbia mai visto, sembra amianto al ''canarino''!!
Cita messaggio
Se vuoi vedere subito i complessi col perclorato vai dal signor Faraday e digli di formulare un'altra legge...asd Hai azzeccato perfettamenteil paragone! Pare proprio amianto...spero non sia simpatico come lui però....
"Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza." Divina Commedia, canto XXVI Inf.
Cita messaggio
Beh io non ci giocherei troppo. La bipiridina non è una sostanza carina da maneggiare.
Finché ci fai complessi e li tieni lontano da te e dagli altri ok ^_^
Il perclorato così come altri anioni tipo tetrafluoborato o esafluofosfato è molto interessante nella chimica dei complessi, ma non solo.
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)