Calcolo composizione del vapore all'equilibrio
Buon pomeriggio a tutti :-)
Volevo chiedervi come andrebbe risolto questo esercizio in allegato.
Per calcolare la composizione all'equilibrio intende il numero di moli di vapore dopo che si raggiunge l'equilibrio dinamico tra le particelle liquide e quelle di vapore. Ma come faccio ad individuare la composizione in queste circostanze? Ho calcolato la frazione molare per A e B, e conoscendole posso individuare la Tensione di vapore della soluzione, ma non so come questo dato possa aiutarmi. Anche perchè non conosco la temperatura. Qualche input?
Grazie in anticipo :-)


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
Ad una data temperatura, la frazione molare di un componente in fase vapore è il rapporto fra la pressione parziale del componente e la pressione totale della soluzione.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
La legge di Dalton, vero  azz!
Così quindi va risolto? 
Piccola domanda, essendo che A e B sono presenti in quantità quasi uguali, non trascuro nessuno delle due nella legge di Rault. Giusto?


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
No Vicia, rileggi l'indicazione che ti ho dato.
La legge di Dalton non è quella che hai scritto.
... e poi come fa la somma delle due frazioni molari ad essere maggiore di 1?!?!

Non puoi trascurare niente nella Legge di https://it.wikipedia.org/wiki/Legge_di_Raoult
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
La legge di Dalton non è pi=Xi*ptot , dove pi è la pressione parziale?
Nel mio libro quando mi parla della legge di Rault, mi da prima la legge p=paXa + pbXb e poi mi dice che il valore di pb è trascurabile rispetto pa dove B è il soluto e A è il solvente. Mi riferivo a questo.
Ripensandoci forse non devo utilizzare la legge di Rault.
Ptot nella legge di Dalton dunque la somma delle pressioni parziali di A e B? Quindi Xa= pa/pa+pb che è uguale a 0,625 e Xb = 0,375?
Cita messaggio
Il tuo libro parlerà sicuramente che si può trascurare la pressione di vapore del soluto quando si ha a che fare con una soluzione diluita, cioè nel capitolo delle "Proprietà colligative".
Questa non è di certo una soluzione diluita del soluto A nel solvente B, visto che le frazioni molari in fase liquida sono grosso modo uguali.
Il soluto è sempre il componente presente in minor quantità, in questo caso A, che in questo esempio è anche il componente più volatile, quindi non si può affatto trascurare la sua presenza.

   
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Vicia




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)