Calcolo numero di ossidazione
Wink 
Salve ragazzi, qualcuno potrebbe spiegarmi per bene come calcolare il numero di ossidazione di ogni elemento presente in composti come:

1) Au(CN)4   - (quindi la somma dei numeri di ossidazione deve essere uguale a -1)

2) SnS3.  2-   (la somma dei NO = -2)


Dei composti semplici in cui è presente ossigeno/idrogeno i calcoli li riesco a fare anche a mente, con questi non so proprio come ragionare. 

Grazie in anticipo.
Cita messaggio
Qualcuno saprebbe aiutarmi?
Up.
Cita messaggio
Per rispondere alla domanda occorre scrivere le formule di struttura dei composti.

SnS32-
Lo stagno appartiene al 4° gruppo, perciò ha 4 e- sull'ultimo livello.
Lo zolfo appartiene al 6° gruppo, perciò ha 6 elettroni sull'ultimo livello.
Lo zolfo è più elettronegativo dello stagno.
1 atomo di stagno forma quattro legami con 3 atomi di zolfo, perciò lo stagno utilizza tutti e 4 i suoi elettroni e il suo numero di ossidazione è +4.
Quindi lo zolfo avrà numero di ossidazione:
+4 + (3 · x) = 2-
x = -2

Au(CN)4-
Partiamo dallo ione cianuro CN-
Il carbonio appartiene al 4° gruppo, perciò ha 4 e- sull'ultimo livello.
L'azoto appartiene al 5° gruppo, perciò ha 5 elettroni sull'ultimo livello.
L'azoto è più elettronegativo del carbonio.
1 atomo di azoto forma un triplo legame con 1 atomo di carbonio, perciò l'azoto utilizza solo 3 dei suoi elettroni di valenza e il suo numero di ossidazione è -3.
Quindi il carbonio avrà numero di ossidazione:
-3 + x = 1-
x = +2
Possiamo ora ricavare il numero di ossidazione dell'oro:
x + (4 · +2) + (4 · -3) = 1-
x = +3
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Luigi
(2016-02-18, 14:51)LuiCap Ha scritto: Per rispondere alla domanda occorre scrivere le formule di struttura dei composti.

SnS32-
Lo stagno appartiene al 4° gruppo, perciò ha 4 e- sull'ultimo livello.
Lo zolfo appartiene al 6° gruppo, perciò ha 6 elettroni sull'ultimo livello.
Lo zolfo è più elettronegativo dello stagno.
1 atomo di stagno forma quattro legami con 3 atomi di zolfo, perciò lo stagno utilizza tutti e 4 i suoi elettroni e il suo numero di ossidazione è +4.
Quindi lo zolfo avrà numero di ossidazione:
+4 + (3 · x) = 2-
x = -2

Au(CN)4-
Partiamo dallo ione cianuro CN-
Il carbonio appartiene al 4° gruppo, perciò ha 4 e- sull'ultimo livello.
L'azoto appartiene al 5° gruppo, perciò ha 5 elettroni sull'ultimo livello.
L'azoto è più elettronegativo del carbonio.
1 atomo di azoto forma un triplo legame con 1 atomo di carbonio, perciò l'azoto utilizza solo 3 dei suoi elettroni di valenza e il suo numero di ossidazione è -3.
Quindi il carbonio avrà numero di ossidazione:
-3 + x = 1-
x = +2
Possiamo ora ricavare il numero di ossidazione dell'oro:
x + (4 · +2) + (4 · -3) = 1-
x = +3

Come faccio a capire che "1 atomo di stagno forma quattro legami con 3 atomi di zolfo, perciò lo stagno utilizza tutti e 4 i suoi elettroni e il suo numero di ossidazione è +4."?

(PRIMO CASO ^ )

E quindi come capisco che "1 atomo di azoto forma un triplo legame con 1 atomo di carbonio, perciò l'azoto utilizza solo 3 dei suoi elettroni di valenza e il suo numero di ossidazione è -3."?

(SECONDO ^ )


Grazie.
Cita messaggio
(2016-02-18, 17:10)Luigi Ha scritto: Come faccio a capire che "1 atomo di stagno forma quattro legami con 3 atomi di zolfo, perciò lo stagno utilizza tutti e 4 i suoi elettroni e il suo numero di ossidazione è +4."?

(PRIMO CASO ^ )

E quindi come capisco che "1 atomo di azoto forma un triplo legame con 1 atomo di carbonio, perciò l'azoto utilizza solo 3 dei suoi elettroni di valenza e il suo numero di ossidazione è -3."?

(SECONDO ^ )


Grazie.

Up, qualcuno saprebbe aiutarmi?  :-D
Cita messaggio
Puoi cominciare aprendo un libro e magari farti un'idea.
Lo studio aiuta sai?
Nulla si CREA, nulla si DISTRUGGE -Democrito & Lavoisier-
Cita messaggio
(2016-02-19, 14:57)Guglie95 Ha scritto: Puoi cominciare aprendo un libro e magari farti un'idea.
Lo studio aiuta sai?

Per quanto riguarda il numero di ossidazione su Internet e sui miei testi ho trovato semplici regole che non trattano questi esempi in cui sono assenti punti di riferimento, come Ossigeno e Idrogeno.
Per cui sono venuto a chiedere qui se qualcuno poteva illuminarmi, un metodo deve esistere: di certo non penso che debba prendere la tavola periodica ed andare a tentativi fino a quando non riesca a trovare il numero di ossidazione che mi completi l'equazione.  
La buona volontà per studiare c'è. ;-)
Cita messaggio
Invece la tavola periodica può darti grandi soddisfazioni!
Poi stento a credere che pure su internet non riesci a trovare le regole generali. Davvero impossibile.
Nulla si CREA, nulla si DISTRUGGE -Democrito & Lavoisier-
Cita messaggio
(2016-02-19, 15:26)Guglie95 Ha scritto: Invece la tavola periodica può darti grandi soddisfazioni!
Poi stento a credere che pure su internet non riesci a trovare le regole generali. Davvero impossibile.

Quindi dovrei utilizzare la tavola periodica e andare a tentativi?
Nessun altro modo?
E perché invece la cara LuiCap è riuscita ad inviduarli? Un metodo esiste, per questo sto cercando di capire :-)
A me basterebbe capire il ragionamento di LuiCap per andarmi a rinchiudere facendo esercizi.  :-P

Le regole generali sono un conto ma non spiegano come individuare il numero di ossidazione di composti come quelli che ho citato in questa discussione.
Cita messaggio
Perché alcuni comportamenti della materia sono chiaramente spiegati sulla tavola periodica. Il gruppo aiuta sai? (Studia i gruppi)
Nulla si CREA, nulla si DISTRUGGE -Democrito & Lavoisier-
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 2 Ospite(i)