Calcolo pH
Salve a tutti, non ho fatto presentazioni quindi mi sento moralmente in dovere di introdurmi brevemente perlomeno.
Mi chiamo Alessandro ho 20 anni e sono iscritto a farmacia, ora mi trovo a pochi giorni dall'esame con diversi dubbi, spero voi possiate togliermi almeno questo :p, vi ringrazio anticipatamente.

Il problema in questione è:

Calcolare il pH delle soluzioni che si ottengono aggiungendo una cucchiaiata da 8,4 g di NaHCO(84,007 g/mol) in polvere a: a) 1,0 L di acqua distillata, b) 0,50 L di KOH 0,10 M,
c) 1,0 L di KOH 1 M, d) 1,0 L di tampone ammoniacale 1 M.


Mi serve una mano con la risoluzione del punto D) non ho proprio idea di come si possa fare perché a primo impatto facevo un errore considerando in soluzione solo NH3 1 M e facendola reagire con HCO3 mi formava il tampone, cosa che era già presente invece prima dell introduzione di NaHCO3 in soluzione; cosi ho provato  a sviluppare le due reazioni come potete vedere in allegato ma non riesco comunque a venirne a capo...
è un tampone normale o è un caso "particolare"? mi ricordo che la prof ci disse che il tampone non era efficace in quella situazione, ma magari ricordo male.
Grazie di nuovo

   
Cita messaggio
Riprova ad allegare la tua risoluzione!!!
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
AlcaNino
In allegato l'input per la risoluzione del punto d), prova a proseguire tu!!!

   
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
AlcaNino
Innanzitutto ringrazio entrambi per le risposte date, in particolare Luisa mi hai fatto capire bene che equilibri fossero presenti in soluzione, ho provato a risolvere seguendo le tue indicazioni e mi viene pH=10,29 .... è corretto?

Se necessario allego il procedimento, Grazie ancora e buona giornata!
Cita messaggio
Entrambi sarei sempre io :-D

Sì, il pH è corretto.
Prova a spiegare, se vuoi, perché la tua docente disse che "il tampone non era efficace in quella situazione", ricordi benissimo.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
AlcaNino
(2019-01-27, 13:55)LuiCap Ha scritto: Entrambi sarei sempre io :-D

Sì, il pH è corretto.
Prova a spiegare, se vuoi, perché la tua docente disse che "il tampone non era efficace in quella situazione", ricordi benissimo.

si ho notato  *Hail* .
Allora ho paura di dire un'assurdità, ma io avrei risposto che il tampone deve essere calibrato in base all'analita aggiunto per essere efficace, e quanto più le concentrazioni sono simili tanto più esso è efficace, tuttavia in queste particolari condizioni dove cNH3=CNH4+ all' equilibrio (?) le due specie non hanno questa tendenza a reagire con l'acido/base aggiunto e perciò il tampone non risulta efficace... se dovessi aver detto una cavolata mi scuso in anticipo con la comunità scientifica :p  ti sarei grato se mi fornissi la spiegazione corretta .
Saluti
Cita messaggio
No, è sbagliato. :-(
Il tampone ammoniacale è al suo massimo potere tampone perché Cb = Ca, quindi pH = pKa = 9,26.
Quando il rapporto fra Cb e Ca è di 1:10:
pH = pKa - 1 = 8,26
Quando il rapporto fra Cb e Ca è di 10:1:
pH = pKa + 1 = 10,26
Quindi la coppia coniugata acido-base NH4(+)-NH3 possiede un buon potere tampone nell'intervallo di pH 8,26-10,26.
Addizionando HCO3(-) il pH diventa 10,29, quindi siano al limite dell'intervallo di validità del tampone.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
AlcaNino
(2019-01-27, 15:15)LuiCap Ha scritto: No, è sbagliato. :-(
Il tampone ammoniacale è al suo massimo potere tampone perché Cb = Ca, quindi pH = pKa = 9,26.
Quando il rapporto fra Cb e Ca è di 1:10:
pH = pKa - 1 = 8,26
Quando il rapporto fra Cb e Ca è di 10:1:
pH = pKa + 1 = 10,26
Quindi la coppia coniugata acido-base NH4(+)-NH3 possiede un buon potere tampone nell'intervallo di pH 8,26-10,26.
Addizionando HCO3(-) il pH diventa 10,29, quindi siano al limite dell'intervallo di validità del tampone.

Ci ho provato dai  *Fischietta* 
Comunque ti ringrazio molto per la spiegazione in effetti ora che me l'hai detto mi è tornato in mente il pka+1/-1 che tuttavia letto in un testo molto sintetico non avevo compreso il vero significato della relazione, mentre ora mi è chiaro. 

Saluti
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)