Camera a nebbia (o di Wilson)
Personalmente non ho assunto nessuna posizione, ti stiamo solo dicendo che con la peltier è impossibile;-) è un consiglio come un altro. Fidati, usa il ghiaccio secco.

(se viene usato normalmente al posto delle peltier ci sarà un motivo)
Cita messaggio
Sperimentare è giusto e sacrosanto, nessuno ti impedisce di farlo... sappi che probabilmente la Peltier è uno dei dispositivi meno efficienti del pianeta, ma comunque prova!
Leggiti anche il thread in "Elettronica" che tratta proprio di sperimentazioni con celle Peltier, magari può esserti utile. Leggiti questa esperienza dandole più peso di quelle parole sterili e teoriche che puoi trovare su wikipedia.. questa è esperienza, comprovata :-P

Facci sapere,
Ciao!
Cita messaggio
Come dice Rusty indirettamente, ho ben sperimentato le Peltier in pratica, con tutti gli accorgimenti per avere il massimo delta T da una parte e dall'altra... morale: --> interessantissimo dispositivo (questo è sicuro) ma assorbimento di corrente spropositato rispetto al rendimento termico. Per scendere parecchio sotto zero è indispensabile un sistema multistadio, con enormi problemi pratici (in teoria invece è facilissimo).

Cita messaggio
ok....allora non mi rimane che sperimantare!!!!!
Poi al limite provvederò ad ordinare per posta un pò di ghiacchio secco come mi avete consigliato!
Grazie per i vostri pareri!

....a rileggerci...

Ciao!
Cita messaggio
Figurati, ci si sente!
Cita messaggio
cosa vuoi mettere nella camera a nebbia? Americio 241? o cosa?
Cita messaggio
Se si vogliono osservare raggi alfa l'americio 241 è un forte emettitore, quindi è più che adatto allo scopo. Presenta anche il vantaggio di essere facilmente trovabile, rispetto ad altre fonti di emissioni alfa. Si potrebbe usare anche del diossido di torio, ma è meno radioattivo dell'americio.


Cita messaggio
Ciao amici.....nel poco tempo libero di queste settimane ho cominciato a pensare come cavolo tenere freddo il lato caldo della peltier...devo dire che sarà veramente impresa ardua.....come avete suggerito giustamente voi ci sarà un motivo per cui usano tutti il ghiaccio secco.....
Comunque a me non costa nulla provare....avevo pensato di prendere una bella aletta di raffreddamento(e ne ho un paio che dovrebbero andare bene..),dalla parte liscia attaccare la peltier chiaramente,dalla parte delle alettature ricavarci una specie di canale chiuso....dove farci scorrere dentro dell acqua spinta da una pompa di lavatrice,,,,,che pompa da un contenitore di acqua e ghiaccio....be si è più facile capirlo quando lo si vede fatto!!!! ;-)

Comunque l'idea è questa...magari sembra un pò complessa ma ci voglio provare lo stesso....che gusto c'è a farsi spedire il ghiaccio secco via posta e fare l'esperimento senò:-P!!!!

Volevo proprio usare una sorgente di am241 o uno spillino di Ra...le fonti sono l'ultima preoccupazione :-)
Ciao!



Cita messaggio
Anche io vorrei fare una camera a nebbia...ma essendo un impedito, non ci riuscirò mai!
Detto questo, la nebbia la si ottiene anche e molto comodamente, variando la pressione nella camera. Quindi, al posto di raffreddare con Peltier varie e ghiaccio secco, perchè non agisci solo sulla pressione della camera? Puoi abbassare la pressione, creando un debole vuoto (per aspirazione) e quindi riportare la pressione ai valori atmosferici, eliminando bruscamente il vuoto. Dovrebbe funzionare, almeno in teoria.
Non credo occorrano pompe a vuoto per saturare di etere etilico o di etanolo o di acetone, una piccola cella. Dobrebbe bastare la depressione causata da una blanda aspirazione.
Purtroppo però io ho un micio, ma non l'americio... e la bestiola non mi entra nella camera, perchè lascia peli sui tappeti.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
m...questa idea è buona....potrebbe essere interessante provare a creare quasta depressione....allora facciamo così:potrei provare con una o due pomepe di lavatrice che aspirano dalla camera vera e propria...sfortunatemente non ho idea se la depressione causata possa bastare.,,,,io intendevo usare alcool isopropilico.
bisogna un attimo pensare come fare la cella però se avessi un pò la sicurezza che funzia potrei proprio provare e deviare su questa idea....
poi al limite si possono postare i risulatati(o i non risultati) almeno anche tu la puoi ricreare!

(2011-01-06, 12:18)Dott.MorenoZolghetti Ha scritto: Purtroppo però io ho un micio, ma non l'americio... e la bestiola non mi entra nella camera, perchè lascia peli sui tappeti.

Anche io ho un gatto....tempo fa l'ho messo in una scatola con del materiale radiaottivo e un geiger...però ci sono molto affezzionato e quindi non ho il coraggio di aprire per vedere se è vivo o morto.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)