Campioni radioattivi
Sapete dirmi dove si potrebbero trovare IN CASA dei campioni radioattivi? Tipo l’americio dai rilevatori di fumo...

P.S. Mi servono per testare un futuro contatore Geiger
Cita messaggio
Le reticelle per le lampade a gas di una volta erano di thorio
Cita messaggio
Molto comuni sono le vecchie sveglie della nonna che spesso avevano lancette e numeri verniciati con una sostanza radioattiva a base di Radio226. Un paio di lancette sono una ottima sorgente radioattiva praticamente eterna.

   

Alcuni obiettivi fotografici hanno tra i costituenti del vetro alcune terre rare impure (monazite) che le rendono radioattive e le fanno degradare su tonalità gialle, rendendole inusabili nella ripresa a colori.

   


Ad ogni modo in una qualsiasi casa le sostanze radioattive sono tantissime, anche se presenti generalmente in piccole quantità.


*clap clap*
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Enotria per questo post:
TrevizeGolanCz, Roberto
Un ben risentito Andrea, è sempre un piacere leggerti!

Quella degli obiettivi "radioattivi" la sapevo anche io, se ne parlava soprattutto di quelli fatti in Russia anni '80, non era infrequente che più di qualcuno attivasse il geiger.
Le lancette le ho anche io, su una sveglia ancora perfettamente funzionante che era di mia nonna infatti.

Io penso che se giri con un Geiger per la casa qualcosa che irradia (poco si spera!!!) prima o poi la trovi.

Chiaro che con queste sorgenti ottieno delle misure ma se il fine è testare il Geiger, questo va fatto con campioni certificati con i quali puoi verificare se le misure restituite sono reali o meno.
Un saluto
Luigi
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano luigi_67 per questo post:
WhitePhosphorus




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)