Cella galvanica
   
Ciao,avrei bisogno di capire cosa sbaglio in questo esercizio.io ho fatto cosi
Prendo come catodo la semicella di sinistra per convenzione,l'elettrolita Della semicella di sinistra e' un sale qui di da idrolisi...mi calcolo la concentrazione di OH- perché mi serve per il calcolo del potenziale quindi
[OH-]=1,5*10^-6
Si ha:
1/2O2+H2O +2e- ->2OH-
Il potenziale di questa cella è E=0,40v+0,0592/2*log(0,8)^(1/2)/(1,05*10^-6)^2=0,0454v Catodo
Nella semicella di destra l'elettrolita è un acido debole mi calcolo [H+] =1,89*10^-4
Qui si ha:  H+  + 1e-  -> 1/2 H2
Il potenziale di questa semicella è E=0+0,0592*log(1,89*10^-4)/(0,6)^1/2=-0,21 Anodo
Le semireazioni che avvengono agli elettrodi sono:1/2H2->H+1e- Anodo e quella del catodo è quella di sopra

E cella=0,0454+0,21=0,2554
Il processo elettromotore è:
1/2 O2+H2O+H2->2OH-+2H+
Cita messaggio
La convenzione vorrebbe che il semielemento di sinistra sia l'anodo (polo negativo con potenziale minore) e quello di destra sia il catodo (polo positivo con potenziale maggiore).
Chi ha scritto il testo dell'esercizio però non ha rispettato questa convenzione ;-)

Il tuo svolgimento è corretto, ma c'è un errore di calcolo nel potenziale del catodo:
E(sx) = E(catodo) = 0,753 V
E(dx) = E(anodo) = -0,214 V
E(cella) = 0,753 + 0,241 = 0,967 V
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Camy, Rosa




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)