Chiarimento organica
Salve a tutti! 
Qualcuno potrebbe spiegarmi perché nell'estrazione dell'ammina con dietiletere non si estrae anche l'acido tartarico? 
E qual è l'unità di misura del potere ottico rotatorio?
Grazie  ;-)
Cita messaggio
Quale ammina?

In ogni caso l'acido tartarico è molto più solubile in acqua (a causa dei molteplici gruppi polari che possiede e che possono formare legami a idrogeno con l'acqua) che in etere dietilico (solvente pressoché apolare):
solubilità in acqua: 1 g di acido tartarico in 0,75 mL di acqua
solubilità in etere dietilico: 1 g di acido tartarico in 250 Ml di etere dietilico.

Il valore numerico del potere rotatorio specifico rappresenta di quanti ° sessagesimali viene ruotato il piano della luce polarizzata da una soluzione avente concentrazione di 1 g di soluto otticamente attivo in 1 mL in un determinato solvente posta in un tubo portacampioni di lunghezza pari a 1 dm.
L'unità di misura è quindi: °·mL/g·dm
Può essere positivo o negativo.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
ClaudioG.
Per ammina intendo l' alfa-metilbenzilammina
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)