Cobalto nitrato
Resta comunque un bel prodotto bravo, sicuramente è un metodo meno pericoloso quello che hai provato perché non libera cloro o cloruro di nitrosile. Ottimo apparecchio l'essicatore per i nitrati, non sai quanto sto penando per cercar di far asciugare quello di Alluminio con NaOH.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano FLaCaTa100 per questo post:
EdoB
Edo, intanto grazie per aver condiviso anche la tua esperienza.
Anche se non hai le foto degli step intermedi, ti suggerisco comunque di riportare le quantità di reagenti che hai utilizzato, la procedura esatta che hai seguito... visto che il metodo che hai scelto è diverso da quello con cui è partita la discussione, ritengo meriti maggior approfondimento e potrà anche essere utile per coloro che in futuro vorranno replicare la tua sintesi.
Puoi modificare il post quando hai un po' di tempo... :-)

Per il discorso dell'essiccatore, l'NaOH è un essiccante economico e facilmente reperibile che in genere funziona ma non abbastanza potente se si trattano sali particolarmente igroscopici. Il primo suggerimento che posso darti è tentare, se puoi con disidratanti più energici oppure, qualora non ne avessi disponibilità, mettendo sotto vuoto l'essiccatore... ci vorrà comunque del tempo ma alla fine ce la farai.

Un saluto
Luigi
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano luigi_67 per questo post:
NaClO
Ciao Luigi, in effetti hai ragione.. quando ho tempo aggiorno il post. Per l’essiccatore è bastata la SiO2... non ho portato a secco su piastra per evitare la proiezione del sale (mi è bastato un episodio simile con CoSO4, gli occhiali di protezione hanno fatto il loro lavoro). Ah e con essiccatore intendo un sacchetto richiudibile, quindi non si può portare in depressione.
Cordiali saluti,
Edoardo 


"Solo due cose sono infinite, l'universo e la stupidità umana, e sulla prima ho dei dubbi"  (A.Einstein)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano EdoB per questo post:
NaClO
Hai proceduto benissimo, meglio non seccare mai tutto su piastra per gli inconvenienti che citi, conviene far evaporare quanto più possibile e far finire il lavoro all'essiccatore. L'alternativa è regolare la piastra ad una temperatura tale che scaldi ma non troppo, in pratica come se mettessi il contenitore di reazione su un termosifone...
Il "sacchetto essiccante" è un'ottima soluzione e funziona benissimo molto più di quanto non si possa inizialmente immaginare.

Un saluto
Luigi
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano luigi_67 per questo post:
EdoB




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)