Come scegliere un microscopio
Breve guida su come scegliere un microscopio.

Un microscopio è uno strumento che se usato bene regala tante soddisfazioni e dura tanto tempo.

Le parti a cui fare attenzione:

1) obiettivi: in ordine crescente di prezzo: acromatici, planari, apocromatici, plan-apocromatici. Per un uso dilettantistico gli acromatici vanno bene, nell' ambito biologico è necessario invece il planare, gli altri hanno prezzo abbordabili solamente sull' usato....

2) condensatore: deve essere presente, un buon microscopio lo deve avere.

3) illuminazione: meglio se ha l' illuminazione di kohler (per esperti), ma la critica va più che bene, ed in alcune situazioni è superiore al kholer.

4) lampada: l' alogena va più che bene, se scegliete uno a led fate attezione alla presenza della regolazione dell' intensità.

5) oculari: uno è neccesario, due sono sicuramente più comodi, il terzo tubo è comodissimo per alloggiare una macchina fotografica...ovviamente il prezzo sale passando dall' uno all' altro.. in genere i 10x acromatici (che spesso sono di serie) vanno bene

6) tavolo traslatore: deve essere stabile e preciso nei movimenti

7) stativo: deve essere fermo e stabile

Esempio di un microscopio serio acromatico entry-level:
1) http://www.deep-sky.it/site/shop/detail/1396/Bresser-Researcher-Bino-40-1000x.html (link non funzionante)
2) http://otticaturi.it/set-ottica.htm
3) http://www.glasschimica.it/scheda_prodot...DOTTO=1005
4) http://www.otticasanmarco.it/Geoptik_MicroM182.htm

Ovviamente non tutti gli acromatici sono uguali,c'è quello migliore e quello peggiore, ma non si può dire a priori, l' unica possibilità è provarli..

Discorso a parte merita ebay:
si trovano delle belle occasioni, ma la "fregatura" è sempre in agguato specialmente per i meno esperti, che non pongono le giuste domande al venditore.
Comunque un buon micro con giusto rapporto qualità prezzo è il seguente:

http://cgi.ebay.it/Seben-SBX-5-Stereo-La...536wt_1165

Andare sull' usato può risultare molto vantaggioso ma anche molto pericoloso....ma questa è un altra storia.

Spero di essere stata d' aiuto...se avete domande chiedete pure...
A breve scriverò una breve guida sulle sigle e numeri presenti sugli obiettivi....
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Francesca per questo post:
theiden, Dott.MorenoZolghetti, myttex, pelle96
(2009-12-01, 22:26)Francesca Ha scritto: Spero di essere stato d' aiuto...
O_o ma non sei Francesca? :-P
cmq molto utile, volevo solo chiederti cos'è in un microscopio il condensatore... scusami se la domanda ti sembrerà banale e idiota asd *Fischietta*
Per ottenere qualcosa è necessario dare in cambio qualcos'altro che abbia il medesimo valore. In alchimia è chiamato il principio dello scambio equivalente.
Alphonse Elric
sito web; canale YT
Cita messaggio
Ciao,
si scusami hai ragione, ma stavo scrivendo qualcosa circa lo "stato" del microscopio usato, ma poi sarebbe stato prolisso, ed ho cancellato tutto tranne stato, che poi non ho corretto... :-)

Comunque la domanda sul condensatore non è affatto stupida, anzi....molti professionisti ne ignorano perfino l' esistenza.
Il condensatore è una struttura che si trova sotto il tavolino, e che permette di ottimizzare il flusso di luce, per ogni obiettivo. Per obiettivi deboli (4x) bisogna chiudere quasi tutto, per quelli forti, aprire quasi tutto.... E' uno strumento fondamentale per ottenere immagini nitide, contrastate e luminose. E' uno di quei elementi di cui non si può fare a meno...

Una foto:
http://cgi.ebay.it/Zeiss-Microscope-1-3-...500wt_1182

Nell' articolo precedente mi sono dimenticata di dire, che le 4 grandi case: Zeiss, Nikon, Olympus, Leica, sono alquanto inavvicinabili per il nuovo. Il microscopio base viene come minimo 1000 euro.... :-))))))))

Ciauzzzzzzz ;-)
Cita messaggio
Correggi il refuso:

1) oculari: in ordine crescente di prezzo: acromatici, planari, apocromatici, plan-apocromatici. Per un uso dilettantistico gli acromatici vanno bene, nell' ambito biologico è necessario invece il planare, gli altri hanno prezzo abbordabili solamente sull' usato....


Perchè non si tratta di oculari, ma di obiettivi.;-)
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Grazie per la segnalazione,sono stanchissima, ho fatto tanti errori, anche ortografici, per evitare altri orrori vado a nanna....buona notte a tutti
Cita messaggio
Ciao a tutti, confermo per l'optika, se la sua qualità a parità di prezzo è la stessa del mio è un gran bel microscopio, il mio è questo, pur essendo fatti in cina la loro qualità costruttiva è molto alta, un pò come i motic, fatti bene e poco costosi, però rispetto a questi hanno degli obiettivi un pò peggio, comuqnue dipende dai punti di vista, ci si può benissimo accontentare, se si vuole l'eccellenza c'è sempre ebay, un planapo usato zeiss o nikon in ottime condizioni si può trovare anche a 350 euro, se non si vogliono spendere cifre assolutamente assurde il mio consiglio è prendere uno di questi microscopi e cambiargli obiettivo e magari in futuro metterci il contrasto di fase se lo permette, anche perchè non usato trinoculare tra le grandi case costruttrici il più arrivabile come prezzo ( si parla di 1200€ )è lo zeiss primostar,anchesso fatto in cina, ma che non vale ciò che costa..

Saluti
Cita messaggio
Io comunque rimango per l' usato!!
Le ottiche dei cinesi possono essere qualitativamente discrete, buone o ottime ma la meccanica è un trionfo di plastica!!
Si rischia di spaccare cremagliere e trasmissioni...

L' usato è invece puro ottone, destinato a durare anni....
Ma questa è la mia opinione...Se uno vuole sentire l' odore del nuovo....
Cita messaggio
Le cose fatte in Cina solitamente fanno pena...dozzinali e di scarsa qualità. Ciò detto, supporre che Olympus o Nikon o altri, si costruiscano i microscopi in patria...è oggi oltremodo ridicolo.
Quello che viene fatto nei rispettivi Paesi è l'apposizione dell'etichetta con il Nome del produttore....e di questo ci si accorge valutando il prezzo! A questo punto Optika è eccellente, se si valuta il rapporto qualità/prezzo. Questo discorso vale per l'utilizzo domestico. Per il lavoro, si può pretendere qualcosina di più.
Sulle ottiche concordo in pieno: l'ideale è comprare un microscopio Optika e acquistare obiettivi di marca (si spera non fatti in Cina). Attenzione all'usato a basso prezzo, ci possono stare sotto delle grosse fregature, tipicamente ottiche scollate, graffiate, sbilanciate.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Le 4 grandi sorelle,
per il top di gamma ovvero per ospedali ed università e fabbriche, continuano a sfornare capolavori, ed il prezzo è salatissimo!!

Sui piccoli microscopi, la qualità è ridotta rispetto a prima ed i prezzi alti, ma quando lo si rivende è sempre uno zeiss, nikon...etc. etc. e quindi come tale costerà sempre di più

A mio avviso non è il fatto in Cina o meno, è della professionalità dei lavoratori in fabbrica e dei controlli di qualità che si effettuano.
Uno strumento può essere anche fatto in Germania, ma se lo fanno i "babbuini" con tutto il rispetto per i babbuini, e senza controlli di qualità, questo sarà una fregatura.....
Tutte le reflex digitali sono fatte in Cina, come tutti i computer, eppure funzionano egregiamente........

ciao
Cita messaggio
Non è una questione di sentire l'odore del nuovo, il problema è che comprare un microscopio usato non è così facile, in italia prima di tutto lo devi trovare, cosa già di per se complessa, e io prima di prendere il mio mi ero oreintato proprio ad alcuni usati venduti nel belpaese, ma venduti a carissimo prezzo, negli states costano usati moolto meno, si possono fare dei grandi affaroni, il problema principale sono le spese di spedizione ( si possono spendere anche 300$ solo di spese di spedizione, senza poi considerare la dogana), l'avere fiducia o meno del venditore, la garanzia che non c'è più ecc... dunque se lo trovi in italia e hai magari modo di provarlo vada assolutamente l'usato, considerando comuqnue sempre gli aspetti legati alla garanzia ecc.. altrimenti bhè.. c'è ben poco da fare oltre a rivolgersi al nuovo...


Saluti
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)