Composizione volumetrica miscela gassosa
3.50L di etene vengono fatti bruciare in presenza di 2.20L di ossigeno a 1.5 atm e 35°C, producendo anidride carbonica e acqua, secondo la seguente reazione da bilanciare
C2H4 (g) + O2 (g) -> CO2 (g) + H2O (l)
Calcolare la composizione volumetrica della miscela gassosa finale, una volta che la reazione è arrivata a completamento.


Buongiorno a tutti, mi sto esercitando per l'esame di chimica e non riesco a fare questo esercizio, pur intuendo che dovrebbe essere piuttosto semplice. Qualcuno può darmi una mano?

Anzitutto bilancio l'equazione
C2H4 (g) +3 O2 (g) ->2 CO2 (g) +2 H2O (l)

Per composizione volumetrica si intendono i litri di CO2 che vengono a formarsi?

Potrei calcolare le moli dei reagenti

n=PV/RT
nC2H4 = (1.5*3.50)/(0.0821*308)= 0.208 mol
nO2=(1.5*2.20)/(0.0821*308)= 0.13 mol

Il numero di moli del biossido di carbonio dovrebbe essere due volte quello dell'etene? quindi 0.208*2=0.416 mol
V=(0.416*0.0821*308)/1.5 =7L

Perdonate per gli errori, spero qualcuno possa aiutarmi.
Cita messaggio
No, è sbagliato perché dopo aver bilanciato la reazione e calcolato le moli iniziali dei reagenti devi verificare se c'è e qual è il reagente limitante.
In questo caso è l'ossigeno:
n C2H4 = 0,208/1 = 0,208 mol
n O2 =0,131/3 = 0,0435 mol
Di conseguenza l'O2 reagisce completamente, il C2H4 reagisce solo in parte e si formano i seguenti prodotti:
n CO2 = n H2O = 0,131 * 2/3 = 0,0870 mol
Per composizione volumetrica della miscela gassosa formata dal volume di C2H2 che resta e il volume di CO2 che si forma.
Prova a terminare tu l'esercizio.
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Gianni10
azz! Grazie per il suo supporto!
Dunque, siccome non ho abbastanza ossigeno tale da far reagire tutto il gas etene, alla fine mi ritroverò con una miscela di anidride carbonica più la parte di etene che non ha potuto reagire, giusto?
Quindi siccome per una mole di C2H4, necessito di tre moli di O2, e sapendo che le moli di ossigeno - 0.131- reagiscono tutte, posso scrivere 
n C2H4 : 0.131 = 1 : 3 -> n C2H4 = 0.0435 queste sono le moli di etene che reagiscono. Tuttavia possiedo 0.208 mol, allora
0.208 (che possiedo ) - 0.0435 (che reagisce con l'ossigeno) = 0.1645 mol di etene che resta in forma gassosa.
Infine, dalla legge dei gas ideali, 
V C2H4= nRT/P = 0.1645*0.0821*308/1.5 = 2.77 L
V CO2 = nRT/P = 0.0870*0.0821*308/1.5 = 1.47 L


E' corretto?
Cita messaggio
Sì, adesso è corretto ;-)
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Gianni10




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)