Concentrazioni all'equilibrio, un piccolo dubbio..?
Il mio professore di chimica mi ha mandato questo esempio. 
   

Tuttavia, ho dei dubbi: 

1) Se nella traccia c'è scritto che la concentrazione iniziale di BrCl è 0,10 M, perché dopo, quando dice "Sostituiamo i valori numerici" scrive 1,0 e non 0,10? 

2) Sempre quando dice "Sostituiamo i valori numerici", perché esce scritto (1,0-2x)^2? Non dovrebbe essere solo (concentrazione iniziale di BrCl)^2?
Cita messaggio
O il testo è sbagliato o il tuo professore ha sbagliato.
Ma l'ha fatto lui questo esercizio o l'ha preso da un libro?
Comunque se si trova scritto 0,1 M di BrCl è quello il valore. 1,0 M è 10 volte più concentrata come soluzione...
Rifai i calcoli con questo valore.
Se BrCl si consuma per riformare Br2 e Cl2 vuol dire che al valore di 0,1 devi sottrarre la concentrazione di Br2 e Cl2 per trovare quanto valgono queste concentrazioni che all'equilibrio sono uguali.
Se fosse solo [BrCl]2 vorrebbe dire che il reagente non si è decomposto nei prodotti e non saremmo all'equilibrio.
Le masse dei reagenti e dei prodotti si devono eguagliare se no mancherebbe materia.

Quindi la tua Kc = [Br2][Cl2]/[BrCl]2 da cui sostituendo i valori, avrai:

32 = (x*x)/(0,1-2x)

32 = x2/(0,1-2x)2

√32 = √(x2/(0,1-2x)2)

5,6569 = x/(0,1-2x)

5,6569(0,1-2x) = x

0,5657 - 11,3138x = x

12,3138x = 0,5657

x = 0,046 M

Da cui possiamo ricavare [BrCl]equilibrio = 0,1 - 2x = 0,1 - 2*0,046 = 0,1 - 0,092 = 0,008 M
La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete.
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Geber per questo post:
NathanielClaw
Ad essere sincero non so se l'abbia preso da un libro o se sia stato proprio lui a scriverlo. Comunque grazie mille davvero, adesso mi è tutto chiaro e mi hai tolto un dubbio enorme. Grazie ancora.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)