Confronto Spettri IR Energy Drink
Buongiorno,

di seguito vengono mostrati 2 spettri a confronto, ottenuti tramite spettroscopia IR in configurazione ATR. 

Lo spettro in giallo-arancio  è stato ottenuto dalla bevanda zuccherina tal quale. 


Lo spettro in marrone è stato ottenuto dopo aver cristallizzato l'energy drink.

Dal confronto si nota la quasi scomparsa delle bande causate dalla presenza di acqua  (banda allargata zona 3000cm-1, banda 1630cm-1) e un lieve spostamento dei picchi derivanti dalle sostanze ( principalmente zuccheri ).

Lo spostamento che si osserva, guardando lo spettro giallo-arancio, può essere dovuto alla maggior energia richiesta per causare le vibrazioni a seguito delle interazioni dipolo in presenza di acqua ??  *Si guarda intorno*

Anticipatamente vi ringrazio  Rolleyes


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
Le richieste si fanno nel posto adatto, non dove pare a te. E se devi aprire un thread per spiegare qualcosa, fallo, non chiedere invece a noi di spiegarlo a te O.O
Cita messaggio
Grazie per il tempo che mi hai dedicato, purtroppo non mi hai chiarito il dubbio.

Ho riportato due spettri, uno idrato e uno dry (eccezione per l'acqua legata).

La mia curiosità è cercare di capire se il lieve spostamento nella posizione dell'assorbimento è dovuto a fenomeni di interazione.
Cita messaggio
Qualche informazione in più non guasterebbe.
Per esempio specificare il cristallo ATR usato, se è  a singola o multipla riflessione.
Il residuo della bevanda in che condizioni è  stato ottenuto?

Saluti
Mario
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
quimico, Mr Bottiglia
Concordo con Mario. Così senza sapere nulla è difficile dire qualcosa...
Non siamo indovini...
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano quimico per questo post:
Mr Bottiglia
Io direi che alla prossima sono due belle settimane di vacanza!
Cita messaggio
Qualche informazione in più non guasterebbe.
Per esempio specificare il cristallo ATR usato, se è  a singola o multipla riflessione.
Il residuo della bevanda in che condizioni è  stato ottenuto?


i) Seleniuro di Zinco
ii) non si tratta di onda evanescente ma a singola riflessione  
iii) il soft drink, posto sul vetrino portacampioni, è stato lasciato su piastra riscaldante a 150° per 40 minuti. 
iiii) Strumento: CARY 630 Agilent Technology
iiiii) segnale dovuto al cristallo ca. 2400cm-1
Cita messaggio
Peccato per il ban, la discussione sembrava interessante. Speriamo continui dopo che l'utente avrà scontato la pena.
Certo è che alcune sue risposte sembrano indicare scarsa conoscenza della teoria e della pratica
Per esempio, cosa pensare  di uno che ti risponde ii) non si tratta di onda evanescente ma a singola riflessione ?
E poi più avanti è decisamente imbarazzante con la sparata iiiii) segnale dovuto al cristallo ca. 2400cm-1
E non ho finito. Io non userei mai lo ZnSe su soluzioni acquose presumibilmente acide come le bevande energy drink.
Vogliamo poi parlare degli spettri che ha ottenuto? Quello marrone è improponibile visto che al massimo ha una T dell'80%. A che serve?
Fossi in lui la mia ultima preoccupazione non sarebbero certo le interazioni dipolo........


saluti
Mario

Cita messaggio
Inorridisco a leggere certe cose, pure io...
Non mi sono permesso di dire qualcosa sugli spettri perché aspettavo Mario asd
Speriamo la cosa migliori quando e se tornerà l'autore del post.
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
(2016-06-09, 17:16)Mario Ha scritto: Per esempio, cosa pensare  di uno che ti risponde ii) non si tratta di onda evanescente ma a singola riflessione ?
E poi più avanti è decisamente imbarazzante con la sparata iiiii) segnale dovuto al cristallo ca. 2400cm-1
E non ho finito. Io non userei mai lo ZnSe su soluzioni acquose presumibilmente acide come le bevande energy drink.
Vogliamo poi parlare degli spettri che ha ottenuto? Quello marrone è improponibile visto che al massimo ha una T dell'80%. A che serve?
Fossi in lui la mia ultima preoccupazione non sarebbero certo le interazioni dipolo........

ii) colpa mia è stato un refuso da copia incolla, volevo scrivere che il contatto con la radiazione infrarossa è singolo, non multiplo.
iiii) segnale intorno ai 2400 è strumentale e non dipende dal materiale (se vuoi conferma, ti rigiro lo spettro di una gomma caricata con nerofumo*)

T dell'80% -> lo spettro ottenuto è una media di 9 spettri (ho ripetuto l'analisi risistemando il campione ma non sono riuscito ad avere una adesione migliore), purtroppo avevo solo un vetrino e una spatola e poco tempo per ridurre più finemente cristalli della bevanda. 

ZnSe -> è in dotazione al modulo intercambiabile. (* il prossimo acquisto sarà un modulo ATR con Ge)

Detto questo, ammetto di non essere un esperto della spettroscopia IR e pertanto ho proposto questa discussione per chiarire alcuni aspetti.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)