Conservazione del mercurio e formazione ossido?
Buon pomeriggio,
Tempo fa sono venuto in possesso di una vecchia boccetta in vetro contenente del mercurio,  visto che era chiusa solo con un tappo di sughero conoscendo i rischi che comportano i vapori dell'elemento ho trasferito il contenuto in un contenitore in plastica ben chiuso, e ho aggiunto dell'acqua demineralizzata sulla superficie del mercurio, che dovrebbe limitare l'emissione dei vapori.
Al momento del travaso il mercurio presentava una leggerissima patina di ossidazione grigia/nera sulla superficie (immagino derivante dall'esposizione all'aria)
Ora a distanza di un anno, ho notato che sulla superficie del mercurio a contatto con l'acqua si è formata una patina di colore rosso/arancio brillante.
 L'acqua invece mi sembra sia rimasta limpida.
Di cosa potrebbe trattarsi? Forse HgO?
A vostro parere è corretto conservare il mercurio sotto uno strato di acqua o ci sono metodi piu appropriati/sicuri ?

Grazie
Marco
Cita messaggio
Se il contenitore è ben chiuso, non serve mettere dell'acqua o altro sul mercurio, i vapori non andranno da nessuna parte.
Qualcuno lo conserva sotto olio di paraffina o simili ma in quel caso hai il problema che, se poi devi utilizzarlo, esso sarà "unto" e dovrai quindi sgrassarlo prima dell'uso.
E considera infine che qualunque cosa che poi va a contatto con il mercurio diventa potenzialmente inquinata quindi meno roba c'è in giro e meglio è.

Quello che posso consigliarti è di utilizzare un contenitore di volume poco superiore al volume di mercurio da conservare: lo spazio d'aria che rimarrà tra il mercurio e il tappo sarà ridotto e quindi sarà molto limitato il volume che eventuali vapori potranno occupare.

Io il mio lo tengo in una bottiglia ben chiusa, senza nulla sopra.
Di che quantità di mercurio parliamo, qualche grammo o qualche kg?

Un saluto
Luigi
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano luigi_67 per questo post:
High-voltage
Grazie per la risposta Luigi

Sono circa 130g (10mL)
Seguirò il consiglio di utilizzare un contenitore di capacità giusta per lasciare poco spazio all'aria.
Il problema sarà trovarne uno che si chiuda bene.
Cita messaggio
Se vuoi avere il gusto di vederlo (nonostante la sua pericolosità il mercurio resta sempre un elemento molto affascinante dal punto di vista estetico) puoi utilizzare una qualsiasi bottiglietta in vetro trasparente che abbia un tappo a vite in plastica che chiuda bene. Per ulteriore sicurezza poi, puoi conservare la stessa in un secondo contenitore in plastica o metallo che preservi il tutto da urti, cadute accidentali, ecc.
Non dovresti aver nessun tipo di problema a reperire un contenitore adatto per 10 ml di mercurio.
Un saluto
Luigi
Cita messaggio
Alla fine l'unico scopo sarebbe proprio quello estetico, vista la sua pericolosità mi accontento di osservarlo attraverso il vetro del contenitore.
In realtà già adesso lo conservavo in un doppio barattolo (quello interno in plastica e quello esterno in vetro) il tutto imbustato in un sacchetto di plastica trasparente termosigillato...effettivamente forse ho un pò esagerato   O_O 

Allora mi metto alla ricerca del nuovo contenitore.

Grazie e buona serata,

Marco
Cita messaggio
Le precauzioni non sono mai troppo ed è giusto essere prudenti ma considera che alla fine il mercurio è si pericoloso ma se è conservato in un contenitore ben chiuso, se ne sta li tranquillo per decine di anni senza nessun problema.
Il pericolo è rappresentato dall'esposizione ai temuti (giustamente) vapori ma consideriamo anche che alla normale temperatura ambiente la tensione di vapore è davvero irrisoria pertanto il rischio è facilmente gestibile.

Ci sono composti chimici che per loro natura sono di gran lunga molto più pericolosi e "rognosi" da conservare del semplice mercurio.

Un saluto
Luigi
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)