Contatore Geiger SV500
Chiedi a me o chiedi al Dottore?

La mia dovrebbe essere tarata con del 137Cs... Ti dico dovrebbe perchè purtroppo non ho garanzie azz!
...and justice for all.
Cita messaggio
(2011-06-10, 19:38)The Capux Ha scritto: Chiedi a me o chiedi al Dottore?

La mia dovrebbe essere tarata con del 137Cs... Ti dico dovrebbe perchè purtroppo non ho garanzie azz!
Chiedo a te asd
È buona norma sapere su quanti CPM/mRh è tarata la tua sonda, perchè i CPM rappresentano un'unità di misura non universale, dato che varia da strumento a strumento!

Cita messaggio
Ciao Capux, sono felice che tu sia soddisfatto dell' sv500.
Ora non ti rimane altro da fare che acquistare ad un buon prezzo la mitica sonda FHZ 72T , ottima per il rilevamento di particelle beta!
Cita messaggio
Allora, per rispondere ad ale purtroppo non lo so con precisione.

Per il resto, ieri sera vedendo uscire mio padre, per evitare di restare da solo a non far niente in casa, sono uscito con lui. Sulla porta di casa vedo, nella stanza di fronte, la scatola di gomma verde oliva che mi dice "dai andiamo vengo anche io" e così decido di portarmi dietro il Geiger.

Dopo 15 minuti di viaggio, ariviamo a destinazione: la società di pesca al porto, dove ha una riunione, essendo lui un socio.
Mentre chiacchera del più e del meno, mi stabilisco al pian terreno e monto l'SV500 con l'intento di ripetere la rilevazione fatta a casa.

Armato di cronometro, segno tutti i tac tac che rilevo in un minuto, e ripeto la prova 5 volte, ripetendo il test del minuto ad un minuto di distanza dal precedente. Dopo dieci minuti di lavoro, ho i primi dati; alle 9.30 la media di radiazioni Gamma rilevate dal mio SV500 è di 9/min.
Ripeto il tutto mettendo la sonda su Gamma+Beta e ottengo come valore medio 10 colpi/min.

Aspetto un'ora e mezza che passo chiaccherando e parlando con un vecchio pescatore che conosco, quindi ripeto le misure; fuori è buio, quindi mi metto al coperto e accendo la luce.
Sempre con la metodica finora seguita, ottengo dapprima 11,6 colpi/min in Gamma, e quindi 12,4 in Beta+Gamma. L'orologio segna le 10.45.

Ho pensato a cosa poteva aver fatto aumentare la media. L'unica cosa che mi viene in mente è la coppia di luci al neon sotto le quali ero seduto. Sono esse ad aver influito sulla rilevazione?

Del resto, altre cose non mi vengono in mente: il sole, per la cronaca, era già tramontato durante entrambe le misurazioni, e se ben ricordo il principio di funzionamento di una lampada al neon, allora dovrei essere sulla strada giusta. Che ne pensate?

E' chiaro che parlo di dati abbastanza vaghi a causa dello strumento, che pur essendo un bell'oggetto potrebbe essere mal tarato; queste rilevazioni le ho fatte esclusivamente per provare e per passare la serata; alla luce di tutto questo, ho preso come fondo di radioattività normale (in Gamma+Beta) indicato dal mio Geiger 10 colpi/minuto se non c'è il sole, e 15 colpi/minuto se c'è: del resto ho fatto più prove che mi hanno confermato medie molto vicine a queste...

@Alchimista: quella sonda a meno di 100 euro non l'ho trovata azz!
...and justice for all.
Cita messaggio
Il variare dei "tac" può dipendere da molte cose, il neon non credo sia una di queste asd
Il fondo minimo naturalmente non è sempre lo stesso, cambia continuamente, perchè dipende da molti fattori, dalla radioattività naturale, raggi cosmici, ecc.
È anche possibile che ti trovassi in vicinanza di una pietra contenete piccole quantità di U o Th, sicuramente lo strumento non si inventa le misure!

Cita messaggio
(2011-06-11, 15:51)The Capux Ha scritto: @Alchimista: quella sonda a meno di 100 euro non l'ho trovata azz!

Lo so bene, il divertimento è trovarla a menoasd!
Comunque non ti affidare ai ticchettii dell' SV500 per misurare il fondo naturale, soprattutto se usi la sonda standard beta +gamma che non eccelle nella misura di basse emissioni.
Se ti serve un campioncino per dei test fai un fischio!

Cita messaggio
Ti sei presentato? Letto il Regolamento?
Cita messaggio
(2012-05-19, 15:47)quimico Ha scritto: Ti sei presentato? Letto il Regolamento?

Forse ho perso una risposta, non capisco a chi ti riferisci.


Ad ogni modo, mi inserisco ben volentieri nel discorso perché in questi giorni sto preparando alcune sonde per SV-500 e vorrei suggerire l'utilizzo delle pancake, russe o americane, come sonde generiche ad alta sensibilità, molto indicate specie per individuare contaminazioni di origine sconosciuta.

Il costo della sonda, se la preparate voi stessi, si aggira su poco più del centone, quindi siamo poco sopra al livello della FHZ-72T, ma le prestazioni sono molto diverse: la FHZ è perfetta per i liquidi ed in particolare per le emissioni beta, la pancake è ottima per beta e gamma, con una sensibilità nettamente migliore ed alcune, ma non tutte, rilevano anche la parte più "dura" delle alfa.

Ricordo poi che per le analisi di contaminazione di cibi, pellet, perché no, anche di reazioni chimiche, è molto utile disporre dei programmi di conteggio nel tempo elaborate su PC, cosa che con il SV-500 si fa con estrema facilità.

Sempre per lo stesso scopo, se le vostre ricerche prevedono la misura di contaminazioni poco evidenti, è sempre raccomandato l'utilizzo di camere isolate, in modo da abbattere il più possibile la radioattività naturale dell'ambiente in cui operate.

Infine, tenete presente che ora "va di moda" la ricerca della contaminazione mediante la spettrografia gamma, fatta direttamente sul PC, magari portatile, o, ancora meglio, su schede multipurpose a basso costo tipo Arduino, Nano, ecc. dove, chi ha molti soldi, completa lo strumento con la scintillatrice al NaI da oltre mille Euro, mentre chi ne ha pochi, fa lo stesso con le sonde plastiche BGO da 100 Euro scarsi, e si diverte anche di più.

A solo titolo di esempio, alcune prove di spettrografia gamma che ho fatto con scheda Nano + BGO su campioni di Uraninite e di Uranophane ed il menu, sempre di una scheda Nano, programmata per funzionare da spettrografo o da semplice ratemeter grafico a memoria.

Infine, il nostro SV-500 mentre lavora collegato al PC e mentre impazzisce misurando le Alfa di un campione di Americio. [radioattivo]

Cordiali saluti


AllegatiAnteprime
         
Immagini
      
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Enotria per questo post:
Rusty, Mario
Caro Enotria ovviamento mi riferisco al solito utente che non si è presentato ma si è gettato a capofitto scrivendo per una richiesta.
Mi piace leggere con piacere le tue cose ma come detto altrove da altri non sapendo una cippa e non avendo tempo né mezzi per sperimentare mi accontento di leggere e assaporare.
Saluti.
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)