Cristalli di allume KAl(SO4)2
Girarli nel senso di... girarli fisicamente, cambi la base d'appoggio usando un'altra faccia dello stesso cristallo :S
Cita messaggio
ahhh...forse avevo letto male, mi chidevo come girarli sospesi ad un filo..perdono azz!
Cita messaggio
Bhe no, questi sono poggiati :-)
Cita messaggio
Non vorrei fare il guastafeste, ma qst cristalli di KAl(SO4)2 sono veramente orribili! Io tempo fa ne ho fatti alcuni da 1,5 cm di lato che erano perfettamente trasparenti, come veri diamanati!!! Senza offesa cmq, ottima idea farli
Cita messaggio
(2010-12-17, 19:59)marco the chemistry Ha scritto: Non vorrei fare il guastafeste, ma qst cristalli di KAl(SO4)2 sono veramente orribili! Io tempo fa ne ho fatti alcuni da 1,5 cm di lato che erano perfettamente trasparenti, come veri diamanati!!! Senza offesa cmq, ottima idea farli
Io li ho comprati già fatti asd

Cita messaggio
In laboratorio io ne ho ottenuti di pochi millimetri di dimensione, poiché avevo tolto il becher dalla piastra riscaldante di di colpo. La mia "socia" in laboratorio ha invece di concerto con il docente ha lasciato la beuta sulla piastra a raffreddare immobile dal giovedì al lunedì e ha ottenuto un bellissimo cristallo di 2-3 cm. Non era così perfetto come quelli di Kirmer ma comunque si difendeva bene. :-D
Noi l'abbiamo preparato a partire da una soluzione di K2SO4 (7.2g) e Al2(SO4)3 X 18 H2O (26.8), ci vuole una mezz'oretta circa.
E' molto semplice e assicura una buona resa: sciogli in 50 cubici di acqua il solfato di potassio scaldando a circa 60°C, poi lentamente metti il trisolfato di biallumino e aspetti finché non è tutto solubilizzato. Lasci concentrare per evaporazione naturale e hai finito, io ci ho ricavato 20.07g di allume.
Cita messaggio
http://www.youtube.com/watch?v=ZpfxWkywmuM
voglio provarci anche io sono troppo belli!


Cita messaggio
Buona sera :-D 
Uno dei pochi progetti legati alla chimica che ho potuto portare a compimento durante questa torrida estate è stata la produzione di una soluzione satura di solfato doppio di alluminio e potassio pronta per dare alla luce a stupendi cristalli di allume!
Per farli sviluppare correttamente ho impiegato un contenitore trasparente che permette chiusura ermetica, in questo modo l'umidità interna può essere rimossa utilizzando del cloruro di calcio anidro minimizzando così l'ingresso della polvere (onnipresente nel mio appartamento universitario *Si guarda intorno* ) .
Il cristallo si presenta così:

   

E' assicurato ad un filo da pesca in nylon per permettere una crescita uniforme ed impedire che i cristalli siti sul fondo del becher diventino cristalli accessori del cristallo principale.
E' piacevole tornare a scrivere dopo molto tempo,
Saluti, Cu-65
Ci sono soltanto due possibili conclusioni: Se il risultato conferma le ipotesi, allora hai appena fatto una misura. Se il risultato è contrario alle ipotesi, allora hai fatto una scoperta. (Enrico Fermi)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Copper-65 per questo post:
ClaudioG., RhOBErThO, NaClO, luigi_67




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)